Prove su Strada

EICMA 2018

Harley-Davidson Fat Bob 114 MY2018: Muscoli a vista per la più sportiva delle Softail [PROVA SU STRADA]

Per il 115° anniversario del colosso di Milwaukee, ben otto componenti della gamma Softail sono state completamente rinnovate e dotate di un inedito telaio in acciaio al carbonio più leggero e rigido del 65% rispetto al modello precedente. Con freni anteriori a doppio disco, look muscoloso ed impianto di scarico 2-1-2 upswept animato dal poderoso Milwaukee-Eight 114, questa incredibile bobber in chiave moderna, ha tutte le carte in regola per dettare legge
by Christian Corneo
Prove su Strada

Quadro Qooder MY2018: L’anello di congiunzione tra due e quattro ruote [PROVA SU STRADA]

Il cuore pulsante celato dietro all’innovativo quadriciclo elvetico è denominato “HTS Technology” e racchiude in sé un concentrato ingegneristico all’avanguardia. Le dimensioni sono quelle di un maxi scooter ed il suo essere sempre pronto ad affrontare ogni evenienza, lo rendono affidabile e facilmente gestibile. Dopo un periodo iniziale durante il quale si cerca di capirne la dinamica di guida, ci si accorge di come sia facile e sicuro percorrere le strade di tutti i giorni
by Christian Corneo
Prove su Strada

Harley-Davidson Sportster Iron 1200 MY2018: the eagle soars alone [PROVA SU STRADA]

Quando si parla di Harley-Davidson, il bello è lasciare da parte i dati tecnici, le prove al banco ed i rilevamenti strumentali per dare spazio alle emozioni. Emozioni che profumano di libertà, di strade infinite che uniscono luoghi diametralmente opposti tra loro attraverso lingue d’asfalto lisce come tappeti da biliardo. E ci vuole un attimo per capire che la guida è parte integrante del viaggio
by Christian Corneo
Prove su Strada

Honda CB1000R+ MY2018: Nuda d’autore [PROVA SU STRADA]

Cura certosina, attenzione per il dettaglio e quell’inconfondibile stile Honda che ti fa sentire subito a casa, creano un mix esplosivo ed emozionante. Non perdete tempo chiedendovi cosa sia cambiato rispetto alla versione 2008 perché la risposta è tanto scontata quanto semplice: tutto. Il colosso di Tokyo, forte dell’esperienza di Soya Uchida - Chief Engineer di Honda Motor – ha ottenuto risultati entusiasmanti riuscendo ad immettere sul mercato un prodotto che si differenzia dalla concorrenza per dimensioni, styling e piacere di guida
by Christian Corneo