Harley-Davidson Nightster: filosofia Sportster con un motore rivoluzionario [PROVA SU STRADA]

Un esemplare spumeggiante e versatile

La Harley-Davidson Nightster è una delle più recenti novità della casa di Milwaukee, una sorella minore dell’esemplare Sportster S, contraddistinta da linee sportive che ricordano l’iconica 883 ed equipaggiata con un nuovo motore V-twin da 90 cavalli.

Un’estetica che esprime carattere

All’avantreno si trova un curato cerchio in lega da 16 pollici a freno singolo, abbinato ad una pinza Brembo a quattro pistoncini. Il mercato ci ha abituati al doppio disco, ma questa soluzione da 320 mm garantisce una buona frenata e comunque trasmette fiducia. Al cannotto si innesta un traliccio in acciaio a vista, sfrutta il motore come componente strutturale della moto. Questo accoppiamento risulta inedito tra gli altri telai a doppia culla di Harley-Davidson. La forcella è Showa da 41 mm, cromata e a steli tradizionali. Nella parte superiore essa viene inglobata da un cruscotto minimale in nero lucido. Il singolo fanale tondo è a LED e, su questa moto in particolare, la posizione in sella è dettata dal manubrio opaco a piega dritta che garantisce un ottimo controllo. La Nightster è equipaggiata con degli specchi retrovisori posti alle estremità delle manopole, questo ne snellisce le linee ma richiede cautela nel traffico.
Questa moto, come la maggior parte delle sue sorelle, nasce monoposto e appena sopra il cilindro posteriore c’è la comoda seduta in pelle nera, mentre sotto di essa si trova il serbatoio da 11,7 litri, raggiungibile con una semplice mossa sollevando la sella per accedere al tappo. Nell’insieme questa Nightster risulta essere ben fatta e pronta alla personalizzazione di ogni suo componente, unico neo le finiture dei cablaggi che circondano motore e radiatore. Le cover in plastica, infatti, si interrompono lasciando scoperti fili e connettori.

Cruscotto e comandi

Il sistema appare essenziale. Su un tachimetro misto la velocità è segnalata da un lancetta, mentre attraverso un piccolo display integrato si può scorrere tra i menù con un prospetto di giri motore, km effettivi, distanza sino al prossimo rifornimento, oltre a due trip. La strumentazione mostra tutto ciò che serve, le pulsantiere sono ben fatte ed i comandi risultano solidi ed ergonomici. In sintesi: le sensazioni sono ottime. Oltre ai classici comandi, troviamo sul blocchetto di sinistra il pulsante per gestire i menu del display, mentre a destra il comando per selezionare la mappa motore e disattivare il controllo di trazione. Su questa Nightster si possono scegliere 3 modalità di guida: Sport, Road e Rain, rispettivamente ordinate dalla più vivace alla più conservativa.

In sella

Alla guida della Nighster il feeling è buono, la sella è posta a 705 mm da terra in posizione tipicamente arretrata. Il corretto collocamento delle pedane rivestite in gomma ed il manubrio dritto garantiscono una buona triangolazione, che non affatica. Nel complesso con questa giovane Sportster si riescono a sostenere anche lunghi trasferimenti, complice è anche il motore silenzioso e dalle vibrazioni limitate. Tra le curve, grazie ad un manubrio dritto e molto largo, l’anteriore è facilmente gestibile. La moto è agile e tanta coppia in basso garantisce altrettanto divertimento, inoltre il sistema di trasmissione a cinghia e le mappature più magre, sviluppate in funzione delle normative Euro 5, plasmano un carattere interessante.

Motore

Il Revolution Max 975 è un motore raffreddato a liquido, equipaggia questa Nightster contribuendo a rendere il suo look ancora più moderno. Si tratta di un bicilindrico a 60 gradi raffreddato a liquido. Teste e cilindri, questa volta senza lamelle, garantiscono maggior pulizia e contrasti accattivanti sulla parte frontale. I cavalli sono 90 erogati a 7.500 giri/minuto, anche se la qualità più apprezzata risulta essere la sua coppia di 95 Nm a circa 6.000 giri/minuto.

Costo

Il prezzo è di 15.600 euro f.c. per la versione base in nero, bisogna aggiungere altri 300 euro per le colorazioni in grigio ed in rosso.

Motorionline.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News,
se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie
Seguici qui
Leggi altri articoli in Marchi moto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Articoli correlati