Voi Technology: un progetto pilota per ridurre le corse dei monopattini sui marciapiedi

In partnership con Drover AI

Voi Technology: un progetto pilota per ridurre le corse dei monopattini sui marciapiediVoi Technology: un progetto pilota per ridurre le corse dei monopattini sui marciapiedi

La realtà svedese Voi Technology, impegnata nella micromobilità elettrica condivisa, evidenzia come Roma e Milano rientrino tra le tredici città europee coinvolte in un progetto pilota, in collaborazione con Drover AI, orientato sulla valutazione di un sistema di computer vision, machine learning e intelligenza artificiale per il contenimento delle corse in monopattino negli spazi vietati tipo i marciapiedi.

Il progetto

Tramite il machine learning e la computer vision, la tecnologia testata su alcuni monopattini Voi Technology delle flotte di Roma e a Milano può rilevare la tipologia di manto stradale che il monopattino sta percorrendo, comprendendo se si sta utilizzando il veicolo sui marciapiedi, per poter scongiurare e possibilmente prevenire il fatto.
La tecnologia potenzierà ancora le capacità di geo-fencing di Voi in città, ottenendo risultati precisi in ambienti edificati come le citate metropoli.
La collaborazione con le municipalità locali, inoltre, consentirà a Voi di velocizzare il processo di informazione attraverso la definizione di un database riguardante l’uso del monopattino nelle diverse zone cittadine, in modo da informare l’amministrazione locale sui punti ancora sensibili al fenomeno. Così l’amministrazione potrà capire dove è necessario implementare infrastrutture leggere e pesanti a sostegno di un corretto utilizzo dei servizi di micro-mobilità.
Da anni Voi è attiva nell’implementazione di soluzioni per educare al corretto parcheggio dei monopattini, questa tecnologia consentirà ai monopattini Voi di avere strumenti ancora più precisi per segnalare un corretto posteggio.
Comprendendo quando e dove i conducenti usano i monopattini sui marciapiedi, Voi Technology potrà agire a favore dell’educazione alle norme stradali, spedendo delle regole di conduzione via mail e in app, prima di eventuali sanzioni in caso di ripetizione dell’infrazione e, se l’atto è perpetuato, l’immediato blocco dell’accesso al servizio per l’utente poco ricettivo. Previsto anche il diritto di decidere, eventualmente, se rallentare la velocità di conduzione del monopattino in caso di corsa sui marciapiedi ma senza fermare il viaggio, che potrebbe incidere sulla sicurezza del conducente e dei pedoni che stanno camminando in quel momento, secondo le indicazioni. Questa tecnologia, poi, è capace di riconoscere i monopattini caduti e lo segnala per un rapido intervento.

Foto: Voi Technology

Motorionline.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News,
se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie
Seguici qui
Leggi altri articoli in Mobilità elettrica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Articoli correlati