Honda CRF1100L Africa Twin: prove d’agilità come nell’enduro estremo [VIDEO]

L'esperienza di Toni Bou

Honda CRF1100L Africa Twin: prove d’agilità come nell’enduro estremo [VIDEO]Honda CRF1100L Africa Twin: prove d’agilità come nell’enduro estremo [VIDEO]

Consistenza motrice e destrezza spiccano nel filmato proposto da Honda Moto, assieme alle doti dinamiche della Honda CRF1100L Africa Twin.

Un esemplare con carattere avventuriero

Protagonista in sella l’esperto campione di trial Toni Bou, citato nel post associato al filmato visibile su Facebook.
“Africa Twin” comparve la prima volta sulla gamma Honda nel 1988, al lancio della XRV650 Africa Twin, considerando i successi alla Paris-Dakar del prototipo NXR750. Dopo la XRV750 Africa Twin nei primi anni del nuovo secolo e un’assenza dai listini, nel 2016 è stata introdotta una CRF1000L Africa Twin equipaggiata con un motore bicilindrico e ruote da 21 e 18 pollici. Poi nel 2019 una nuova CRF1100L Africa Twin evoluta dal punto di vista del peso e della potenza e con una dotazione elettronica di livello. Con oltre 10.000 unità immatricolate, come segnalato, nel 2020 Africa Twin è stato il modello a due ruote di Honda più venduto in Europa.

La moto

Honda CRF1100L Africa Twin e la versione Africa Twin Adventure Sports presentano un telaio sviluppato in acciaio legato un telaietto reggisella in alluminio. La parte ciclistica include una forcella anteriore rovesciata a perno avanzato Showa gestibile con steli da 45 millimetri e corsa di 230 mm, oltre a un forcellone in alluminio di derivazione CRF450R con mono-ammortizzatore gestibile e leveraggio Pro-Link, precarico con pomello ed escursione di 220 mm.
Vari i sistemi tecnologici, iniziando da gruppi ottici LED con una caratterizzante firma luminosa, un quadro strumenti TFT da 6,5 pollici con soluzioni di connettività, una piattaforma inerziale IMU a 6 assi, cornering ABS a doppia modalità, antiwheelie su tre livelli, controllo di trazione HSTC su sette livelli, Cruise Control e un sistema Emergency Stop Signal in caso di frenate d’emergenza, trasmissione DCT a sei rapporti con funzione G e anche un acceleratore Throttle By Wire con sei Riding Mode, di cui quattro impostati e due personalizzabili.
Il motore da 1.084 cc è di tipo bicilindrico parallelo, Unicam a 8 valvole, Euro 5. La potenza risulta di 102 cavalli a 7.500 giri/minuto e la coppia di 105 Nm a 6.250 giri/minuto. Associata di base trasmissione manuale a sei rapporti, come segnalato.

Video: Honda Moto
Foto: Honda Motor Europe Ltd. Italia

Leggi altri articoli in Marchi moto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati