Honda CRF450R 50th Anniversary: ricordando 50 anni di moto da cross [FOTO]

Dalla CR250M Elsinore al nuovo esemplare celebrativo

Nel 2023 ricorre il 50° Anniversario di una storia in cui sono protagonisti diversi modelli Honda dotati di gomme tassellate, iniziando dalla CR250M Elsinore del 1973, sino alla celebrativa CRF450R 50th Anniversary.

Nuove moto per il 2023 e la CRF450R 50th Anniversary

Per il mercato italiano sono previsti dei modelli Honda CRF250RX e CRF450RX allestiti in versione Enduro 2023 da Redmoto, che è il distributore ufficiale di tutta la gamma CRF professionale. Le informazioni tecniche e le immagini a supporto saranno proposte nei prossimi mesi.
In Italia è prevista comunque la commercializzazione della CRF450R nella sola livrea celebrativa che ricorda il 50° Anniversario, con interessanti aggiornamenti derivanti dall’esperienza sportiva. Si evidenzia una nuova CRF450R più agile e rapida.

2023 HONDA CRF250R

La CRF250R per il 2023 risulta tecnicamente invariata rispetto al modello 2022, che ha rappresentato un passaggio evolutivo rispetto al modello 2021, come ricordato. Una moto che presenta nuove grafiche, in particolare un rinnovato logo HRC introdotto di recente, con l’ampliamento delle attività operative del reparto corse Honda.
Tornando alla CRF450 R per il 2023, in Italia è attesa solo la speciale 50th Anniversary nel ricordo dei 50 anni di storia siglata Honda nel motocross internazionale da quando è stata introdotta la prima CR250M Elsinore. Rievocando le CR degli anni Ottanta, la livrea è distinguibile per le grafiche dedicate sui convogliatori, le tabelle portanumero di colore bianco, il manubrio e le ruote color oro, le piastre forcella in grigio scuro e la sella blu.

Honda celebrates 50 years of Motocross legends

In considerazione di un incremento prestazionale, è stata aggiornata la rigidità del telaio con l’adozione di una molla più rigida dell’ammortizzatore e si evidenzia anche un’apposita impostazione idraulica per un controllo migliorato e una guida precisa anche sui percorsi più solcati. L’esemplare CRF450R 2023 presenta un propulsore Unicam con condotti di aspirazione più stretti, corpo farfallato più piccolo (44 mm) ridisegnato, collettore di aspirazione più lungo e fasatura della distribuzione su specifiche factory racing. Tra gli aspetti indicati anche un’erogazione di coppia migliorata del 10% ai bassi regimi (10,7% di coppia in più a 5.000 giri/min con più potenza fin dai bassi regimi), quindi una fluidità di erogazione su tutto l’arco di giri a sostegno dei piloti. Inoltre, adesso il silenziatore di scarico è sviluppato con un alluminio più resistente, senza gravare sul peso.

Vari esempi di un storia di 50 anni

Il cammino di Honda nel motocross è iniziato nel lontano 1973 con l’introduzione della CR250M Elsinore, un esemplare nato in un momento di forte interesse per questo tipo di competizioni, anche considerando la domanda di mercato negli Stati Uniti e in Europa.

Honda celebrates 50 years of Motocross legends

Partendo da un foglio bianco, il primo esemplare Honda sviluppato per lo scopo è dotato di un propulsore a 2 tempi di 247,8 cc raffreddato ad aria , associato a una moto di 104 kg. L’esemplare porta il nome Elsinore per via del mitico Grand Prix svolto presso il Lago Elsinore, in California.
Il telaio è in tubi di acciaio sdoppiati, a cui è abbinata una parte sospensiva composta da una forcella telescopica e un forcellone in acciaio, oltre a doppi ammortizzatori. L’impianto frenante prevede soluzioni a tamburo.
Alla CR250M è stata abbinata la R, indicativa di racing, alla fine degli anni Settanta e nel 1981 Honda ha introdotto al pubblico la nuova moto da cross con specifiche racing e raffreddamento a liquido. Un esemplare con forcellone in alluminio e ammortizzatore singolo dotato di leveraggio progressivo Pro­Link, a fronte delle caratteristiche di un telaio in acciaio e dotato di freni a tamburo. Il motore è caratterizzato di un’architettura a corsa lunga, raffreddato da due radiatori di piccole dimensioni.
Nel 1982 il Racing Service Centre di Honda riprese vita sotto le insegne di Honda Racing Corporation e l’HRC intraprese il suo percorso di successo anche nel motocross.

Honda celebrates 50 years of Motocross legends

Gli anni Ottanta sono stati un periodo d’oro per gli esemplari 500. Introdotta al principio nel 1984 con motore raffreddato ad aria e oltre 70 Nm di coppia, l’esemplare CR500R ottenne nel 1985 il raffreddamento a liquido. Un modello considerato leggendario, anche tenendo presenti i limiti delle tecnologie nel campo dei telaio. La livrea della nuova CRF450R 50th Anniversary richiama proprio la sua veste.

Honda celebrates 50 years of Motocross legends

Un’ulteriore evoluzione è giunta nel 1997 con la ­CR250R, un altro iconico esemplare di moto da cross degli anni Novanta, che ha rappresentato una rivoluzione in ambito fuoristrada.
Honda realizzò il primo telaio in alluminio per una moto da cross di grande serie, alla luce del progresso motoristico e dell’incremento delle potenze specifiche e della coppia. La flessibilità dei telai a doppio trave in alluminio e di altre componenti della ciclistica, colmò lo spazio occupato dai telai tubolari in acciaio. Comparvero le sospensioni Showa completamente regolabili e i freni a disco, definendo un nuovo progresso tecnico complessivo.

Honda celebrates 50 years of Motocross legends

Nel 2002 poi, con la CRF450R, il nuovo impegno di Honda nel motocross coincise con la prima generazione di 450. Una moto 4 tempi al posto della CR250R a 2 tempi. Basata sui concetti telaistici di un esemplare 250, come peso e dimensioni, il potente cuore propulsivo di 449 cc ha proposto un’erogazione fluida e con un arco di utilizzo più ampio, ripensando al carattere forte delle vivaci 250 a 2 tempi.

Honda celebrates 50 years of Motocross legends

Un altro passaggio tecnologico c’è stato nel 2009 ­con l’evoluta CRF450R, dotata di propulsore alimentato a iniezione elettronica con iniettore a 12 fori e corpo farfallato da 50 mm. La ridefinizione del cuore propulsivo e della nuova ciclistica andò di pari passo con l’attenzione concentrata su un’ottimale centralizzazione delle masse, in modo da avere un esemplare compatto con il peso spostato più avanti e più in basso. Una moto dotata di soluzioni sospensive Kayaba, nello specifico una forcella con steli di 48 mm ad Aria­-e­-Olio­-Separati (AOS) e un ammortizzatore compatto. Interessante anche la possibilità di apportare modifiche all’erogazione tramite un primo strumento di mappatura HRC PGM­FI.

Honda celebrates 50 years of Motocross legends

Andando ancora più in avanti, nel 2017 ­un nuovo progresso per la CRF450R è collegato al concetto di “Absolute Holeshot!”. Un modello interamente riplasmato con un telaio totalmente nuovo, così come sono nuove le sospensioni Showa e risulta rinnovato il potente motore. È introdotto per la prima volta il launch control, mentre nel 2020 è stato inserito il controllo di trazione HSTC a 3 livelli per fornire ai piloti la massima efficacia in progressione.
L’avviamento elettrico è stato adottato nel 2018, mentre nel 2019 lo sviluppo della testa a cura dell’HRC ha prodotto un notevole incremento di potenza e coppia.

Honda celebrates 50 years of Motocross legends

Si giunge così agli step più recenti, come quello del 2021 con una nuova progettazione della CRF450R, tralasciando le ruote e l’architettura fondamentale del propulsore, dati gli sviluppi derivanti dalla CRF450RW campione del mondo 2019 con Tim Gajser. Titolo ottenuto assieme alla HRC per la seconda volta consecutiva anche nel 2020, mentre nel 2021 è stato conquistato un terzo posto.
Evoluzioni e prestazioni sono collegate anche a un affinamento nella maneggevolezza. Quindi nel 2023 si ricordano i 50 anni dall’inizio di questo percorso e la nuova CRF450R 50th Anniversary richiama le CR degli anni Ottanta, rappresentando un altro interessante esempio di questo cammino sportivo, innovativo e tecnologico.

Foto e immagine: Honda Motor Europe Ltd. – Italia

Motorionline.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News,
se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie
Seguici qui
Leggi altri articoli in Marchi moto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Articoli correlati