Aprilia RS 660 Trofeo: l’esemplare disponibile per gli appassionati di guida in pista [FOTO]

Versione sviluppata dal reparto Aprilia Racing

Aprilia RS 660 Trofeo: l’esemplare disponibile per gli appassionati di guida in pista [FOTO]Aprilia RS 660 Trofeo: l’esemplare disponibile per gli appassionati di guida in pista [FOTO]

La nuova Aprilia RS 660 Trofeo, già protagonista nel campionato monomarca, è disponibile per coloro che amano le emozioni della pista. Una nuova sportiva pensata per un uso sui tracciati, caratterizzata da un peso contenuto e realizzata dal reparto corse Aprilia Racing, considerando il programma Factory Works.

Il modello

Affianco ad Aprilia Racing ci sono partner di spessore come Castrol, Zanasi Group, Cruciata, Jetprime, Spider e Bike Lift. Le informazioni sono disponibili sul portale FACTORYWORKS.APRILIA.COM, tramite cui contattare direttamente Aprilia Racing per ordinare un esemplare della nuova RS 660 Trofeo. La moto potrà essere inviata al cliente o ritirata al reparto corse Aprilia, come segnalato.
Questa sportiva nella versione Trofeo è caratterizzata da componenti di livello, poggiando su un funzionale equilibrio tra ciclistica, parte elettronica e propulsore. In sintesi una bicilindrica sportiva con un congeniale rapporto peso/potenza e soluzioni elettroniche sofisticate.

Tenendo presente la RS 660 di serie, la ciclistica risulta modificata notando una posizione di guida ribassata con una piastra di sterzo superiore racing con semi manubri regolabili. Gestibile anche la posizione delle pedane che sono scomponibili, ottimizzando così l’ergonomia. Si segnala anche una carena in fibra di vetro. Le sospensioni sono costituite da una forcella anteriore con cartuccia interna “Misano by Andreani”, potendo regolare il freno idraulico in compressione, estensione e precarico, quindi dietro figura un ammortizzatore Ohlins AP948 con regolazione idraulica del precarico molla e dei freni di compressione ed estensione. La moto è equipaggiata con pneumatici Pirelli Supercorsa V3 SC1.

Altri interventi riguardano l’impianto elettrico, in particolare l’eliminazione del blocchetto chiave e ABS. La centralina ABS resta comunque alloggiata e connessa, sfruttando così le strategie del sistema elettronico integrato. La centralina risulta riprogrammata in versione Race, adottando mappature “full power” pensate da Aprilia Racing per un utilizzo esclusivo in pista, oltre che accordate agli scarichi racing SC Project. Riprogrammato poi il cruscotto TFT a colori ed integrato da una specifica pulsantiera sinistra. Semplificato anche l’impianto frenante con l’adozione di tubazioni indipendenti.
Eliminati il sistema di aria secondaria ed il termostato con l’adozione di protezioni in alluminio per il coperchio frizione e generatore, oltre a un filtro aria specifico Sprint Filter.
Le modifiche relative al motore hanno permesso di ottenere una potenza di 105 cavalli, che rappresenta un primato per un bicilindrico fronte marcia, a fronte di un peso a secco di 153 kg.

Foto: Aprilia Racing

Leggi altri articoli in Marchi moto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati