T.ur a EICMA 2022: le novità in anteprima per gli appassionati di adventouring

Le linee Adventure, Touring e Dual Sport

T.ur a EICMA 2022: le novità in anteprima per gli appassionati di adventouringT.ur a EICMA 2022: le novità in anteprima per gli appassionati di adventouring

Dato il successo in Europa delle maxi enduro, il Gruppo Mandelli sceglie di investire su T.ur e in occasione dell’edizione 2022 di EICMA, allo stand C50 nel padiglione 9, sono presentate le novità del marchio adventouring preso dall’acquisizione di Tucano Urbano. Le tre nuove linee del brand T.ur sono Adventure, Touring e Dual Sport.

La linea Adventure

Una proposta curata nei minimi dettagli, spaziando dalla selezione dei materiali ai sistemi di aerazione, dalla costruzione impermeabile e traspirante HYDROSCUD® al trattamento idrorepellente DROP SAFE, senza dimenticare le protezioni di poco contenuto, flessibili e ventilate EASYFLEX di livello 2.
I tessuti selezioni per la giacca ROADBOOK sono lo Polystrong, un filato sintetico dell’ultima generazione dei polimeri ad ampia tenacità e resistenza all’abrasione, alle pieghe e al calore; così come lo Xtr-Mesh, una rete ultra elastica e resistente all’abrasione e all’usura. Il capo ROADBOOK (499,99 euro), al vertice di gamma, è un modello a tre strati certificato EN 17092:2020 in CLASSE AA che dalla denominazione e dall’estetica, impreziosita dai colori blu e verde, evoca il panorama dei rally su due ruote. Stesso spunto e una modularità a più strati anche per le altre giacche adventure WAYPOINT (349,99 euro) e TRANSFER (269,99 euro) e per il pantalone GIBRALTAR (249,99 euro). Capi proposti anche nella variante lady.

La linea Touring


Di questo raggruppamento fanno parte le giacche USHUAIA (499,99 euro), HIMALAYA (379,99 euro), NEVADA (269,99 euro), ETNA (239,99 euro), ATLAS (179,99 euro) e il pantalone NIAGARA (269,99 euro). Capi realizzati prestando attenzione al comfort e alla vestibilità in vista dei lunghi viaggi.

USHUAIA è una giacca a tre strati certificata EN 17092:2020 in CLASSE AA funzionale in tutte le stagioni. Sviluppata in Polystrong 600 Pro con inserti in Xtr-Mesh, questa giacca presenta anche membrana HYDROSCUD® ed è caratterizzata da trattamento Drop Safe, assieme a un piumino imbottito interno. Per essere utilizzata d’estate è possibile togliere i due strati indipendenti e agire sui pannelli frontali e posteriore e sulle prese d’aria. La calzata è regolabile grazie al fitting personalizzato con ampie zone in tessuto elastico bidimensionale su fianchi e maniche.
Alla linea sono state associate le tonalità grigio e nero, con dettagli giallo fluo o rosso. E sono previste anche delle varianti femminili per le diverse giacche citate, fatta eccezione che per la USHUAIA disponibile solo per il pubblico maschile.

La linea Dual Sport

Si tratta di capi studiati per gli appassionati di off road e tra le creazioni si cita la J-THREE ARM LINK (199,00 euro), la giacca dei campioni Botturi e Cerutti, best seller della linea già dalla stagione estiva.
La giacca, certificata CE EN 17092:2020 in CLASSE A, presenta il torso in leggero softshell a tre strati ad alta tenacità antivento e le spalle e l’esterno maniche sono in CORDURA® Oxford 600D, pensando alla protezione e le scapole in rete 3D per una maggiore aerazione. Il sistema brevettato ARM LINK permette di modificare la giacca in gilet. Il capo può essere indossato sopra ai più diffusi corpetti protettivi studiati per i motociclisti.

L’intera gamma T.ur prevede anche un nuovo guanto da strada sfoderato TR-P (99,90 euro) e tre guanti da enduro, tutti certificati CE EN 13594:2015: l’invernale G-FIVE (49,90 euro) e le due tipologie estive G-THREE (39,90 euro) e G-THREE PRO (44,90 euro).

Foto: T.ur

Motorionline.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News,
se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie
Seguici qui
Leggi altri articoli in Abbigliamento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Articoli correlati