Ducati e Platum: presentate le nuove e-bike SCR-X e SCR-E GT siglate Scrambler Ducati

Novità nella linea di micro-mobilità urbana Ducati

Ducati e Platum: presentate le nuove e-bike SCR-X e SCR-E GT siglate Scrambler DucatiDucati e Platum: presentate le nuove e-bike SCR-X e SCR-E GT siglate Scrambler Ducati

Le nuove e-bike pieghevoli SCR-X e SCR-E GT firmate Scrambler® sono esemplari sviluppati da Platum, brand di MT Distribution, con il supporto del Centro Stile Ducati. Platum – the Platform of Urban E-Mobility, un hub italiano di R&D, ingegneria e distribuzione, ha preso forma a gennaio 2022 con l’intento di definire la futura mobilità elettrica di tipo urbano.

Nuovi modelli compatti e pieghevoli

Le SCR-X e SCR-E GT presentano un telaio in alluminio ripiegabile e le batterie sono protette e integrate nel telaio. Sono anche estraibili per poter essere caricate in modo agevole. Un display LCD waterproof consente la gestione delle principali funzioni, come l’attivazione delle luci e la scelta fra i diversi livelli di assistenza. Presentano dei freni a disco idraulici anteriori e posteriori con sensore cut-off per un’esperienza di frenata consistente.
La disponibilità di entrambe le e-bike è prospettata da metà luglio presso le concessionarie Ducati, oltre che nei negozi e nei principali store online specializzati e di elettronica di consumo.

Il modello SCR-X è pensato per i contesti prettamente urbani ed è dotato di una forcella ammortizzata e di un pratico portapacchi posteriore integrato, che può sostenere sino a 25 kg di carico. La batteria risulta da 499Wh e prospetta fino a 80 km di autonomia con una carica completa, a una velocità massima di 25 km/h, secondo le indicazioni. Presenta ruote urban 20″ x 4.0″.

La SCR-E GT è rivolta agli appassionati di avventure, date le ruote di tipo off-road e di misura 20″ x 4.0″, oltre a un supporto full suspension proposto dalla forcella anteriore ammortizzata e dall’ammortizzatore centrale.
Una e-bike pensata per per coloro che vogliono affrontare percorsi con diverse tipologie di manto stradale o strade bianche di campagna. È alimentata da una batteria da 614Wh che, anche in questo caso, prospetta con una carica completa fino a 80 km di autonomia.

Entrambi i modelli della linea Ducati Urban e-mobility sono dotati di un motore posteriore potenziato Bafang da 48V che propone una coppia di trasmissione da 60 Nm, inoltre si segnalano un cambio Shimano Tourney a sette rapporti e una centralina di ultima generazione che, considerando l’efficienza energetica, estende la durata della batteria scongiurando sprechi.

Foto: Ducati

Motorionline.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News,
se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie
Seguici qui
Leggi altri articoli in Biciclette

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Articoli correlati