Suzuki Demo Ride Tour 2021: dal 24 aprile nuovi test in sella a diversi modelli di gamma [FOTO]

Primi appuntamenti nel fine settimana

Suzuki Demo Ride Tour 2021: dal 24 aprile nuovi test in sella a diversi modelli di gamma [FOTO]Suzuki Demo Ride Tour 2021: dal 24 aprile nuovi test in sella a diversi modelli di gamma [FOTO]

Un nuovo itinerante Demo Ride Tour 2021 consente agli appassionati di provare una selezione di esemplari Suzuki presso i concessionari ufficiali. Previste due strutture viaggianti verso i punti vendita. Si inizia da sabato 24 aprile presso il concessionario Valter Moto in provincia di Monza e Brianza e da Mazzante Motor Shop a Pescara. Mentre domenica 25 aprile sono previste altre tappe da Toso Moto a Pescate (in provincia di Lecco) e da Moto Nardi a Macerata.

Come partecipare e modalità

L’iscrizione alle tappe è possibile tramite il sito https://www.suzukitour.it/, prenotandosi online e scegliendo data, località ed esemplare da testare. In base alla tappa, sul portale compare l’indirizzo preciso e si può verificare anche la disponibilità della moto nelle fasce orarie previste.

Nel complesso ogni turno dura circa 45 minuti, circolando su strade aperte al traffico seguendo il personale dello staff Suzuki per circa 30 minuti. La prova è anticipata da una breve sessione teorica riguardante il funzionamento dei comandi e dei dispositivi elettronici collegati alla nuova Hayabusa e alla V-Strom 1050 XT.
I test sono svolti singolarmente senza passeggero, utilizzando casco e abbigliamento tecnico di proprietà.
Si sottolinea che gli appuntamenti potrebbero subire delle variazioni o cancellazioni in caso di condizioni meteo molto avverse o per altri motivi legati ad esempio all’emergenza sanitaria.

Vige il rispetto delle regole per scongiurare il contagio, consentendo la partecipazione solo a persone che non presentino sintomi come febbre o altro. Evitati anche gli assembramenti con un opportuno distanziamento e l’uso di mascherine. Oltre a questo, lo staff è focalizzato sulla pulizia e lo stato di mezzi e attrezzature. Nel caso in cui la provincia risulti “zona rossa”, il demo ride sarà annullato e riprogrammato.

I modelli

Alle strutture del Demo Ride Tour 2021 sono abbinati diversi modelli per ogni tipologia di appassionato. Citata tra questi la nuova Hayabusa, la terza generazione della filante Ultimate Sport. Per coloro che apprezzano la sportività c’è anche la distintiva Katana Jindachi, la variante accessoriata della nota maxi dotata di cupolino maggiorato, sella bicolore e scarico Akrapovič.

In evidenza anche la Suzuki SV650 con nuove colorazioni, tre caratterizzanti livree che fasciano il profilo della naked caratterizzata da un telaio a traliccio e un motore bicilindrico a V da 76 cavalli, ora conforme alla normativa Euro 5.

Passando agli appassionati di esplorazioni e turismo, si segnalano sia la rinnovata V-Strom 650 XT, sia la V-Strom 1050 XT. Infine l’evoluto maxi scooter Burgman 400 con un vano sottosella da ben 42 litri e funzionali portaoggetti localizzati nel retro dello scudo.

L’iniziativa

Dopo le prime tappe se ne prospettano altre nei fine settimana fino al 24 luglio, con un weekend di riposo a fine maggio. Sono previsti 46 eventi, salvo eventuali modifiche collegate all’evolversi dell’emergenza, in 14 delle 20 regioni italiane.

Foto: Suzuki

Leggi altri articoli in Marchi moto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati