disattiva

World Ducati Week 2022: numerosi appassionati in parata a Misano, Bagnaia vince la Lenovo Race of Champions

Le emozioni di un weekend tinto di Rosso Ducati

World Ducati Week 2022: numerosi appassionati in parata a Misano, Bagnaia vince la Lenovo Race of ChampionsWorld Ducati Week 2022: numerosi appassionati in parata a Misano, Bagnaia vince la Lenovo Race of Champions

Un nutrito serpentone formato da tante Ducati in parata sul tracciato del Misano World Circuit “Marco Simoncelli” ha caratterizzato il primo giorno del World Ducati Week 2022. Un’edizione che sarà ricordata anche per la passione provata durante la Lenovo Race of Champions con 21 piloti Ducati in pista. Francesco Bagnaia ha vinto il confronto, dopo aver siglato anche la pole position. Una festa nella festa, che è proseguita lungo l’arco del fine settimana con altri momenti arricchiti anche dalla musica di noti artisti, oltre ai test ride in programma.

L’incontro tra centinaia di appassionati

Diversi gli appuntamenti sul territorio previsti per l’edizione, sebbene il fulcro del WDW sia rimasto il Misano World Circuit “Marco Simoncelli” dove gli appassionati hanno incontrato i piloti, hanno visto esemplari storici e hanno persino avito l’opportunità di partecipare alla “WDW MotoX2 Experience” con un pilota d’eccezione, Pecco Bagnaia, che ha voluto fare un regalo ai suoi fan affiancandosi a Franco Battaini nella guida della biposto.

Per il buon esito dell’evento è stata preziosa la collaborazione con le istituzioni locali, la Polizia intercomunale di Riccione-Misano, la Polizia di Cattolica e alla Polizia Stradale, così come con l’Arma dei Carabinieri, coadiuvata dal servizio offerto dai Comuni di Riccione, Misano Adriatico e Cattolica per il rispetto dell’ordine pubblico.

Tanti appassionati hanno partecipato ai talk e assaporato le varie esperienze del WDW, testando i propri esemplari nelle tante track session tra rettilineo, Quercia, Tramonto e Curvone; oppure salendo sulle Ducati Panigale V4 messe a disposizione dal costruttore, facendo controllare il set-up delle rispettive moto dai tecnici Ducati, o ancora facendo un giro in pista su Lamborghini e Audi guidate da piloti professionisti.

Tra le zone che hanno riscosso un certo interesse anche l’area Adventure, adiacente al circuito e dedicata agli appassionati di fuoristrada, dove sono stati protagonisti anche Danilo Petrucci e Jack Miller che si sono esibiti sullo sterrato. In quest’area sono stati messi a disposizione degli esemplari di Ducati DesertX, Scrambler® Desert Sled e Multistrada V4. Gli appassionati hanno porto ammirare nell’occasione anche la Audi RS Q e-tron della Parigi Dakar e la DesertX con livrea che richiama quella dell’Audi.

Come accennato ci sono stati anche dei momenti di divertimento musicale, come la serata al Samsara Beach di Riccione per una festa animata dalla musica del noto DJ Benny Benassi, oppure il dj set degli altrettanto noti Meduza nell’appuntamento di sabato.

Tra i momenti più intensi si ricorda anche la Lenovo Race of Champions, un confronto sull’asfalto del Misano World Circuit “Marco Simoncelli” tra vari piloti Ducati impegnati nelle serie MotoGP, Superbike e Supersport.

Pecco Bagnaia (Ducati Lenovo Team) ha dominato ogni fase della corsa, figurando già in testa dopo la sessione di prove libere davanti a Marco Bezzecchi (Mooney VR46 Racing Team,) altro protagonista dell’appuntamento, a sua volta davanti all’esperto Michele Pirro (Ducati Lenovo Team). Bagnaia si è imposto ancora nell’unico turno di prove cronometrate ufficiali e ha conquistato la pole position con il tempo di 1:36.086, sempre davanti a Bezzecchi (preceduto di soli 77 millesimi) e Pirro (distanziato di 465 millesimi).

Dopo aver preso il comando dopo la partenza della gara, Bagnaia in sella alla Panigale V4 S guidata nell’occasione è rimasto sempre davanti nel corso degli 8 giri previsti, siglando anche il giro più veloce (1:35.886). Sul podio sono saliti anche i piloti del Mooney VR46 Racing Team Luca Marini e Marco Bezzecchi, rispettivamente secondo e terzo.
Assieme ai 15 piloti che hanno corso su Ducati Panigale V4 S, c’è stato anche il confronto tra quelli in sella alle 5 Panigale V2 impegnate nella competizione. Nella categoria V2 ha vinto il pilota italiano Federico Caricasulo (Althea Racing), precedendo Nicholas Spinelli (Barni Spark Racing Team), e l’austriaco Maximilian Kofler (CM Racing).

Foto: Ducati

Motorionline.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News,
se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie
Seguici qui
Leggi altri articoli in Eventi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Articoli correlati

Eventi

Bosch al World Ducati Week 2022

Manifestazione in programma dal 22 al 24 luglio
Bosch figura al World Ducati Week, l’evento che raduna numerosi appassionati del brand motociclistico dal 22 al 24 luglio, presso