Moto Guzzi V100 Mandello: una nuova viaggiatrice con cui raggiungere vari orizzonti [FOTO E VIDEO]

Anche un progetto di rinnovo del sito industriale

Mostrata in esclusiva mondiale la nuova Moto Guzzi V100 Mandello, nuovo tassello produttivo dello storico marchio. Un’anticipazione in vista della presentazione ufficiale prevista il prossimo 23 novembre a EICMA, l’Esposizione internazionale delle due ruote. Ma non è la sola interessante novità citata nell’occasione, perché è stato presentato anche un importante progetto che riguarda lo storico sito industriale a Mandello del Lario. Una visione in cui convergono sapere tecnico, cultura, stile e sostenibilità ambientale.

Moto Guzzi V100 Mandello

Solo un assaggio di una delle più interessanti protagoniste attese a EICMA. Al momento non vi sono troppe informazioni, a parte la data della presentazione ufficiale fissata per il 23 novembre 2021, come evidenziato anche nel breve filmato proposto da Moto Guzzi Official.

In base alle indiscrezioni trapelate in rete, il modello sarebbe equipaggiato con un motore inedito di cilindrata poco superiore ai 1.000 cc. Osservando il filmato si coglie il classico schema bicilindrico a V, l’inclinazione dovrebbe essere di 90°. Cattura il design definito da linee scolpite e fluide, così come la firma luminosa frontale con luce diurna che ripropone in forma stilizzata il simbolo dell’aquila ad ali spiegate (una nuova interpretazione rispetto a quanto visto con la classic travel enduro V85 TT). Nel filmato ci sono prospettive mirate che consentono una rapida occhiata delle varie soluzioni, anche elettroniche e il suono del propulsore ne suggerisce il carattere, in vista della presentazione del 23 novembre.

“Road to 2121: i prossimi 100 anni di Moto Guzzi”

Introdotto anche un progetto di ristrutturazione conservativa del sito industriale del marchio a Mandello del Lario, luogo in cui da 100 anni si producono gli esemplari Moto Guzzi.
Un intervento che riguarderà tutta l’area, notando il progetto del famoso architetto e designer statunitense Greg Lynn. L’idea definisce un ambiente con spazi aperti e fruibili, dando luogo a un centro di aggregazione in cui convergono cultura, design e meccanica, tenendo presente anche la sostenibilità ambientale.

I nuovi edifici saranno realizzati impiegando delle cubature esistenti e utilizzando materiali secondo una funzionale gestione delle risorse energetiche, tenendo presenti impianti fotovoltaici e materiali ecosostenibili.
L’ampliamento della capacità produttiva, a fronte di un aumento costante della domanda di mercato, si somma a una innovativa concezione dell’impianto. Oltre al nuovo stabilimento, sono previsti anche spazi congressuali, un albergo e un ristorante per un’accoglienza completa dei potenziali visitatori. I lavori partiranno entro il 2021 per essere completati nella prima metà del 2025, secondo quanto indicato.

Video: Moto Guzzi Official
Foto: Moto Guzzi – Piaggio Group

Motorionline.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News,
se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie
Seguici qui
Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati