Aprilia SR GT: una visione più eclettica dello scooter [FOTO]

Due motorizzazioni i-get per 125 e 200

Un stile sportivo e motori di ultima generazione. Aprilia SR GT è uno scooter “urban adventure” studiato per muoversi nelle realtà urbane o avventurarsi anche su nuovi percorsi, considerando delle soluzioni che richiamano il panorama enduro.

Design, tecnologia e la versione Sport

Il nuovo esemplare della proposta Aprilia Urban Mobility è riconoscibile dall’estetica che fa riferimento alla sportività e al mondo fuoristrada, assieme a un’impostazione che favorisce una posizione guida attiva considerando un ampio manubrio in stile motociclistico, delle sospensioni a corsa lunga e una pronunciata altezza da terra a cui sommare dei pneumatici di sezione generosa e battistrada “tuttoterreno”.
Frontalmente si nota una fanaleria full LED a tre elementi, un aspetto collegato alle sportive siglate Aprilia. Altrettanto caratteristica è la doppia carenatura ai lati dello scudo, così come interessante è il richiamo al panorama enduro osservando il parabrezza sospeso e l’ampio manubrio naked già citato. Questo è legato al veicolo attraverso un riser in pressofusione di alluminio su cui figura il logo Aprilia. Di derivazione motociclistica sono anche i comandi al manubrio.
Spicca poi la strumentazione digitale su schermo LCD con diverse informazioni richiamabili usando il pulsante MODE, localizzato sul blocchetto sinistro. Collegando al mezzo uno smartphone attraverso il Bluetooth, se è presente un sistema di connettività APRILIA MIA proposto a richiesta, sulla strumentazione compaiono anche le notifiche delle chiamate in entrata e dei messaggi. Il sistema consente la gestione delle telefonate tramite un pulsante per la connettività sul blocchetto comandi destro e l’utilizzo dei comandi vocali del dispositivo mobile per effettuare chiamate o riprodurre musica, ad esempio.

Lateralmente lo scooter è caratterizzato da linee tese e sbalzi contenuti che ne sottolineano ancora lo stile sportivo. Il tunnel centrale comprende il serbatoio e costituisce un raccordo tra zona anteriore e posteriore del mezzo. Una visione rafforzata anche dalla targa posta sulla ruota posteriore che slancia la zona retrostante con maniglie per il passeggero integrate e un distintivo gruppo ottico full LED, che comprende anche gli indicatori direzionali.
La posizione in sella risulta meno arretrata e maggiormente addentrata rispetto a uno scooter GT compatto, potendo assumere anche una posizione più avanzata e più rilassata. Una possibilità favorita da una pedana ergonomica la cui impostazione esterna fa pensare alle piastre protettive delle moto offroad.
Assieme ad Aprilia SR GT si segnala anche un allestimento Sport caratterizzato da grafiche e finiture più grintose.
Aprilia SR GT può vestire le colorazioni Aprilia Black, Street Grey e Infinity Blue, tutte con pedane, fiancate e maniglie passeggero in colore grigio argento. La sella è nera con cuciture grigie e i cerchi sono neri.
La variante Sport rimanda alle livree delle moto sportive con colorazioni satinate Street Gold, Iridium Grey e Red Raceway associate a una sella bicolore nera e grigia con cuciture rosse e cerchi colorati di rosso. Ai lati dello scudo si nota la grande “a” di Aprilia, il tunnel centrale e le fiancate sono in nero opaco, le maniglie passeggero in tinta col veicolo e sulle pedane in grigio argento figura la scritta Aprilia.

Tecnica

Lo scooter presenta un telaio a doppia culla in tubi di acciaio ad alta resistenza associato a un inedito comparto sospensioni a corsa lunga appositamente definito.
Davanti figura una forcella Showa i cui steli hanno un diametro di 33 millimetri con un’escursione di 122 mm, superiore del 22% rispetto alla concorrenza, come indicato. Dietro c’è una coppia di ammortizzatori Showa a doppio effetto e molla elicoidale con precarico gestibile su cinque posizioni. L’escursione raggiunge i 102 mm, più del 7% rispetto alla concorrenza in questo caso.
Il sistema frenante è composto da un disco anteriore da 260 mm con profilo a margherita e un altro disco dietro da 220 mm, il cui profilo è ancora a margherita per i modelli 200 e sulla versione 125 Sport.
Il vano sottosella da 25 litri può accogliere un casco integrale, ma sono proposti anche degli accessori per potenziare la capacità di carico dello scooter, tra cui uno spazioso bauletto in alluminio da 33 litri. Il serbatoio, poi, ha una capacità di 9 litri e si prospettano circa 350 km d’autonomia.
Un altro aspetto caratterizzante è la distanza minima dal suolo di 175 mm, un dato che lo distingue dai tradizionali scooter GT, permettendo al mezzo di superare dossi e dislivelli con efficacia. Il peso risulta di 144 kg con serbatoio pieno, che diventano 148 kg optando per l’esemplare 200. Lo scooter presenta cerchi in lega leggera di misure different: 14 pollici davanti e 13 pollici dietro, che calzano pneumatici “tuttoterreno” con battistrada leggermente tassellato a larga sezione da 110/80 e 130/70.

Motorizzazioni

Le unità propulsive della famiglia i-get a iniezione elettronica con distribuzione a quattro valvole e raffreddamento a liquido sono omologate Euro 5.
Tutti gli esemplari della gamma Aprilia SR GT sono dotati di un sistema Start & Stop denominato RISS (Regulator Inverter Start & Stop System). Una soluzione che prevede l’eliminazione del classico motorino di avviamento al cui posto c’è una macchina elettrica brushless installata sull’albero motore.
Assieme al propulsore monocilindrico i-get di 125 cc, sul modello Aprilia SR GT 200 debutta un inedito monocilindrico di 174 cc. La potenza massima dell’unità più compatta è pari a 11 kW a 8.750 giri/minuto con un vertice di coppia di 12 Nm a 6.500 giri/minuto. La potenza dell’unità presente sul modello 200 raggiunge i 13 kW a 8.500 giri/minuto con un picco di coppia di 16,5 Nm a 7.000 giri/minuto.
Le prestazioni più pronunciate hanno richiesto l’adozione di un pacco radiante più efficiente, quindi anche la trasmissione CVT, che presenta una nuova frizione di maggiori dimensioni, risulta rivista per adeguarsi alla nuova curva di potenza.

Foto: Aprilia – Piaggio Group

Motorionline.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News,
se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie
Seguici qui
Leggi altri articoli in Marchi moto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati