Vespa Gtv: una rinnovata visione tra passato, innovazione e sportività [FOTO]

L’esemplare con il "faro basso"

La nuova Vespa Gtv presenta una veste ridefinita e sportiva, conservando alcuni particolari che la ricollegano alla tradizione, uniti a una funzionale dotazione tecnologica. Rappresenta una simbiosi fra elementi iconici del brand e vivacità contemporanea.

Stile sportivo

L’estetica è evoluta dal punto di vista sportivo, considerando già il lavoro fatto con la nuova gamma Gts. Il modello è rivestito con una colorazione Beige Avvolgente Opaco, arricchita da grafiche arancioni a contrasto lungo le fiancate. Sono caratterizzanti anche le finiture in nero, osservando il supporto e la cornice della strumentazione, gli specchi retrovisori, la cornice del faro basso e del gruppo ottico retrostante, il profilo perimetrale della scocca, il maniglione, le pedane del passeggero e la cover del silenziatore.
I gruppi ottici sono full LED incluso il citato faro basso e la nuova strumentazione, pur restando di forma circolare, adesso è interamente digitale e permette l’uso delle funzionalità legate al sistema di connettività Vespa MIA, proposto come accessorio.
La strumentazione è ancorata al manubrio tramite un supporto a sbalzo ed è presente anche un cupolino di dimensioni contenute, che rafforza l’immagine sportiva del modello impreziosito da tre feritoie orizzontali e rivestito di una tonalità arancione. La stessa colorazione delle grafiche e dei particolari a contrasto.
Sullo scudo è visibile la tradizionale “cravatta” con feritoie laterali e fregi in tinta arancione. Un altro espetto caratterizzante è la sella bicolore che può assumere una configurazione monoposto ricoprendo la zona posteriore con una cover rigida in tinta carrozzeria, che richiama il profilo tipico delle Vespa da competizione. La cover è proposta come accessorio ed è rimovibile. La sella risulta omologata per due posti caratterizzata da un motivo tecnico e termosaldature orizzontali con una cucitura arancione.
Risulta nuovo anche il disegno a cinque razze dei cerchi ruota, contraddistinti da una grafica arancione sul canale e tinteggiati in nero opaco.

Soluzioni tecnologiche

Come accennato, l’introduzione di una nuova strumentazione digitale LCD permette di visualizzare assieme alle diverse informazioni utilizzi durante i percorsi anche le notifiche riguardanti chiamate, messaggi e musica, se connesso allo smartphone con il sistema VESPA MIA proposto come accessorio. Altrettanto funzionale è il sistema keyless, potendo avviare il mezzo senza dover inserire una chiave. Sul retroscudo, al posto del commutatore di accensione con serratura, figura una manopola. L’accensione del motore è possibile sempre agendo sul pulsante posizionato sul blocchetto destro della strumentazione.
Di serie figura una porta USB all’interno del cassetto nel retroscudo e il vano sottosella, illuminato da una luce di cortesia, presenta un tappetino.
Tra i sistemi sono citati di serie ABS e controllo della trazione elettronico ASR.

Motore

Il cuore propulsivo è un monocilindrico 300 hpe, High Performance Engine, con iniezione elettronica, distribuzione a 4 valvole e raffreddamento a liquido. Si segnala una potenza di 23,8 cavalli (17,5 kW).

Foto: Vespa – Piaggio Group

Motorionline.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News,
se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie
Seguici qui
Leggi altri articoli in Marchi moto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Articoli correlati