Suzuki Bike Day: diversi appassionati partecipano alla prima edizione [FOTO]

A Carpegna 480 persone

Suzuki Bike Day: diversi appassionati partecipano alla prima edizione [FOTO]Suzuki Bike Day: diversi appassionati partecipano alla prima edizione [FOTO]

Il Suzuki Bike Day svolto il 10 luglio a Carpegna, in provincia di Pesaro e Urbino, ha richiamato vari appassionati. La manifestazione non competitiva di ciclismo, organizzata da Suzuki Italia e patrocinata dalla Federazione Ciclistica Italiana, ha coinvolto 480 persone impegnate su un tracciato ad anello lungo 16 km nella cornice dell’Appennino, tra le Marche e l’Emilia Romagna.

Informazioni

Una festa per piccoli e grandi appassionati di diverse età. I partecipanti e i rispettivi accompagnatori hanno trovato anche un vivace punto di animazione nel Suzuki Village, presente in Piazza dei Conti, potendo anche noleggiare delle e-bike.
Le persone hanno incontrato nell’occasione diversi personaggi del mondo dello sport e dello spettacolo. Presente il Direttore Tecnico delle Squadre Nazionali di Ciclismo Davide Cassani, impegnato all’apertura della manifestazione al fianco di Massimo Nalli, il Presidente di Suzuki Italia. Sono intervenuti anche Ambassador del brand come la Campionessa del Mondo di pattinaggio artistico Carolina Kostner; otto atleti della nazionale italiana di Short Track della Federazione Italiana Sport del Ghiaccio; il campione di rally Renato Travaglia e il conduttore televisivo Marco Berry.

Il Suzuki Bike Day è stato un modo per unire attività sportiva e solidarietà. Suzuki ha devoluto il ricavato delle iscrizioni a favore della Fondazione Michele Scarponi, che finanzia progetti per educare al corretto comportamento stradale, assieme alla diffusione di una cultura della sicurezza e del rispetto delle regole. Suzuki ha dato a tutti gli iscritti l’opportunità di pagare una quota maggiorata di un’offerta libera, un invito accolto da oltre la metà dei presenti.
Con le donazioni Suzuki ha raccolto 4.002 euro, devoluti a favore della Fondazione Scarponi. Suzuki ha ringraziato anche gli sponsor partecipanti che hanno contribuito alla realizzazione dell’evento.

La salita al Monte Carpegna è stato il punto più impegnativo del percorso, dato un dislivello di 740 m e pendenze massime del 15%. Un tratto reso noto dal mitico Marco Pantani, che qui si allenava spesso. Al campione è dedicato un monumento in cima al passo a quota 1.367 m s.l.m. Grazie a un percorso chiuso al traffico, appassionati e sportivi hanno pedalato liberamente con i loro cari, gli amici e gli sportivi intervenuti.

Foto: Suzuki

Leggi altri articoli in Biciclette

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

EICMA 2021

Suzuki presente a EICMA 2021

Manifestazione in programma dal 23 al 28 novembre
Suzuki figurerà tra le realtà presenti alla prossima edizione di EICMA, l’Esposizione Internazionale Ciclo, Motociclo e Accessori, programmata dal 23