Pirelli Diablo Supercorsa V4: la quarta generazione di un concetto sportivo in due versioni [FOTO]

Le varianti SC e SP

I pneumatici Pirelli DIABLO™ Supercorsa V4 rappresentano un’ulteriore evoluzione di una storia progettuale che pone al centro la sportività. Una progressione fruibile da coloro che amano il dinamismo su due ruote. Dopo l’annuncio dello scorso settembre, sono disponibili a partire da gennaio sia la versione SP pensata per un uso principalmente stradale, sia quella SC in diverse mescole per l’impiego su pista.

La nuova generazione

Con l’introduzione del DIABLO Supercorsa V4, Pirelli completa il rinnovamento della quarta generazione della gamma racing e sportiva DIABLO cominciato nel 2021 con l’esemplare DIABLO ROSSO IV e continuato nel 2022 con DIABLO ROSSO IV Corsa. La sigla V4 nella denominazione del prodotto sottolinea proprio la quarta serie. Un esemplare completamente nuovo nel confronto con il precedente DIABLO Supercorsa V3, sia osservando il disegno del battistrada, sia passando ai profili, alle strutture e alle stesse mescole, strutture e profili.
Nella versione SC e in quella SP, il nuovo Pirelli Diablo Supercorsa V4 racchiude una tecnologia che sostiene le alte prestazioni e i più elevati standard di sicurezza, interagendo con i più sofisticati sistemi di assistenza. Rappresenta il risultato di venti anni di studi, sviluppi e valutazioni nel Campionato Mondiale FIM Superbike. Un pneumatico definito anche attraverso i suggerimenti di grandi campioni e definito con il supporto dei costruttori e delle squadre presenti nell’importante competizione per derivate dalla serie.

Entrambe le varianti condividono il disegno del battistrada, i profili e in parte le mescole e alcune soluzioni tecnologiche riguardanti la struttura. Il Pirelli DIABLO Supercorsa SC V4 è proposto in tre mescole per la parte anteriore e anche per quella posteriore, mentre il DIABLO Supercorsa SP V4 è bimescola davanti e dietro.
Il disegno del battistrada prevede un motivo “Flash” spezzato, che ottimizza l’evacuazione dell’acqua e l’impronta a terra.  L’orientamento del disegno del Flash segue la direzione delle forze laterali e longitudinali durante la guida in pista, garantendo un’usura più regolare e prestazioni costanti, oltre ad un ridotto tempo di riscaldamento. Poi la sezione slick, dove si interrompe il disegno, influisce sulla rigidità del battistrada, contenendo rischi di deformazione degli intagli e sostenendo una spinta migliore indipendentemente dall’angolo di piega, come sottolineato. 
Inoltre la prima zona di spalla, quasi completamente privata di intagli, fornisce un maggiore contatto tra gomma e manto stradale, mentre la zona estrema di spalla, interamente slick, fortifica la spinta agli angoli di inclinazione estremi.

Passando ai profili, si evidenziano gli stessi di tipo racing definiti nel Mondiale Superbike, che riguardano il pneumatico slick DIABLO Superbike e gli altri pneumatici hypersport di quarta generazione. 
Si tratta di profili multi-raggio alla luce dei rapidi cambi di direzione, invece la zona di spalla slick prospetta alti grip e tenuta in curva. 
Il profilo frontale migliora la maneggevolezza ed è pensato per proporre stabilità, grazie all’area di contatto estesa durante la piega. Quello posteriore segue il medesimo schema e una geometria simile a quella dell’anteriore, in modo da ottenere un’azione sincronizzata. 
Nel DIABLO Supercorsa SP V4 il tallone della gomma anteriore è studiato per fornire elevate prestazioni sia con pressioni stradali, sia con pressioni per utilizzo in pista (2,3 Bar anteriore / 2,1 Bar posteriore con pneumatici caldi), come indicato. La possibilità di ridurre la pressione dei pneumatici per le sessioni in pista distingue il DIABLO Supercorsa SP V4 dagli altri pneumatici della panoramica hypersport siglati Pirelli.
Inoltre la variante SC condivide la struttura con l’esemplare slick DIABLO Superbike e anche i materiali funzionali per le massime prestazioni e una maggiore facilità di guida con l’impiego di pressioni specifiche. 
Il nuovo pneumatico V4, inoltre, rispetto al predecessore è caratterizzato da nuovi materiali come corde strutturali a sezione più ampia, definite da un alto numero di filamenti tessili intrecciati per assicurare una rigidità superiore al pneumatico, oltre a più fini qualità di ammortizzamento, come precisato nell’occasione. 
Passando alla versione SP ogni misura ha una propria struttura messa a punto per ottenere prestazioni di riferimento alla luce della larghezza specifica del profilo, della disposizione del disegno del battistrada e delle proporzioni della mescola. La struttura della gomma SP è ottimizzata per un impiego stradale e per effettuare lunghe percorrenze in rettilineo su autostrada.

Le due tipologie

Sul portale Pirelli sono presenti maggiori indicazioni sulle misure disponibili delle versioni.
In sintesi, per il Pirelli DIABLO Supercorsa SC V4 la sigla SC indica “Special Compound” e rappresenta il pneumatico intagliato da pista migliore e più prestazionale realizzato sino ad ora. Date le diverse mescole disponibili, il nuovo DIABLO Supercorsa SC V4 può essere usato da piloti professionisti, semi-professionisti o da appassionati, tutti intenzionati a migliorare le loro prestazioni senza mette mano al setup del mezzo.
Rispetto al modello V3, si evidenziano: il disegno del battistrada con l’evoluzione del Flash brevettato, in modo da ottenere una progressione omogenea in piega e un affinamento nella costanza prestazionale; profili racing che sostengono stabilità e maneggevolezza; una struttura racing per un migliore sostegno in uscita di curva e mescole di nuova concezione funzionali per massima tenuta e alte performance.

Mentre la sigla SP del Pirelli DIABLO Supercorsa SP V4 indica “Sport Production”, Si tratta del pneumatico più sportivo della gamma per un utilizzo stradale. Rispetto all’esemplare SC, questo è conforme a tutti i vincoli normativi dei veicoli a cui può essere abbinato tra cui l’indice di velocità (W), inoltre risulta meno sensibile alla temperatura oltre a proporre un riscaldamento più rapido e un maggior chilometraggio legato alle mescole, come sottolineato. Un pneumatico studiato per i motociclisti che apprezzano la guida sportiva.

Il disegno del battistrada, identico a quello della SC, presenta un nuovo disegno del Flash interrotto al centro da un’area slick per ottenere una progressione più omogenea a qualsiasi angolo di piega e performance costanti.
Questo pneumatico risulta bimescola davanti e dietro per un elevato grip in piega e una spinta ottimale in uscita di curva, oltre a proporre un chilometraggio adeguato. I profili, uguali a quelli della versione SC, prospettano reattività e risposta. Inoltre vi sono strutture di ultima generazione che operano con le mescole per ottenere prestazioni di spicco su strada e in pista adeguando le pressioni. 


Foto: Pirelli

Motorionline.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News,
se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie
Seguici qui
Leggi altri articoli in Notizie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Articoli correlati