Kawasaki Z650RS: a EICMA 2021 un esempio di stile con richiami alla tradizione [FOTO LIVE]

Linee retrò e soluzioni tecnologiche

La nuova Kawasaki Z650RS, un esemplare caratterizzato da linee classiche con cenni sportivi, è visibile durante l’edizione del 2021 di EICMA, l’Esposizione internazionale delle due ruote.

Kawasaki Z650RS

Il look richiama il passato della panoramica Z con una simbiosi tra linee di stampo retrò e tratti più contemporanei, attraendo l’attenzione di colori che ricordano l’iconica Z650-B1 lanciata nel 1977, altrettanto nota come la “figlia della Z1”, ma anche le nuove generazioni di appassionati.
Un riferimento alla Z650-B1, osservando ad esempio la vernice e le grafiche che riproducono la storica variante verde. Altri riferimenti sono i pannelli laterali e la “coda d’anatra”
In evidenza un faro tondo di tipo LED e altrettanto distintiva è la strumentazione a forma di “proiettile” in stile analogico con un pannello centrale digitale. Il quadro estetico e tecnico comprende anche delle ruote a razze in lega di colore dorato e, attraverso una gamma di accessori originali Kawasaki, è possibile personalizzare ancora l’esemplare.
Al modello sono legate le colorazioni Metallic Spark Black, Candy Emerald Green e Metallic Moondust Gray – Ebony, notando anche una cura attenta per i dettagli osservando la sella e le cuciture abbinate.

Aspetti tecnici

L’esemplare presenta un telaio a traliccio tubolare. La parte sospensiva comprende delle forcelle tradizionali da 41 millimetri nella parte anteriore, mentre nella zona retrostante una soluzione horizontal link Kawasaki che opera su un ammortizzatore regolabile nel precarico. Il sistema frenante è composto davanti da dischi da 300 mm in stile retrò affiancate da pinze anteriori a doppio pistoncino, mentre dietro figura un disco da 200 mm con soluzione a pistoncino singolo. Presente anche un ABS avanzato Bosch.
La sella è presente a un’altezza di 820 mm con un’opzionale sella ribassata a 800 mm, proposta come accessorio. Si evidenzia anche una sezione centrale rastremata, facilitando l’appoggio dei piedi sull’asfalto e le manovre da fermo.

Propulsore

La moto è dotata di un evoluto bicilindrico parallelo Kawasaki da 649 cm³, raffreddato a liquido e legato ai più recenti modelli Z650 e Ninja 650. La potenza raggiunge i 68 cavalli (50,2 kW) e si segnala anche la disponibilità di una variante da 35 kW rivolta ai possessori di patente A2. Il modello risulta dotato di frizione assistita e antisaltellamento.

Motorionline.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News,
se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie
Seguici qui
Leggi altri articoli in EICMA 2021

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati