Helbiz: siglata una lettera d’intenti per l’acquisizione di Wheels

Dovrebbe essere completata entro la fine dell'anno

Helbiz: siglata una lettera d’intenti per l’acquisizione di WheelsHelbiz: siglata una lettera d’intenti per l’acquisizione di Wheels

Helbiz, realtà specializzata nella micromobilità, ha annunciato in giornata di aver firmato una lettera di intenti per l’acquisizione di Wheels, piattaforma di mobilità elettrica nella gestione dell’ultimo miglio con una tecnologia che consente di integrare il casco sul mezzo di trasporto. L’acquisizione è subordinata alle condizioni preliminari standard per questo tipo di operazioni e dovrebbe essere completata entro la fine dell’anno, come indicato.

La notizia

Il veicolo Wheels ha un’unicità nel settore, un dispositivo a due ruote dotato di una tecnologia brevettata per il casco integrato. Una realtà pioniere nella tecnologia delle batterie intercambiabili, che mantiene i mezzi sulle strade più a lungo e garantisce margini di redditività. Wheels è una realtà fondata nel 2018 ed è guidata da veterani dei settori della micro.mobilità e del trasporto condiviso con trascorsi in Zipcar, Bird e Uber. 
Helbiz gestisce attualmente 50 licenze tra Stati Uniti e Italia ed offre agli utenti una flotta diversificata di monopattini, biciclette e scooter disponibili per il noleggio attraverso l’app Helbiz.
Il modello Wheels, considerando il veicolo e il modello di business, presenta un modo nuovo di pensare la micro-mobilità. Attualmente ha ottomila veicoli distribuiti in dodici città e quattro campus universitari nei principali mercati degli Stati Uniti, tra cui New York City, Honolulu e Austin ed è l’unico operatore nei quattro mercati autorizzati della metropoli di Los Angeles (L.A., Santa Monica, West Hollywood e Culver City). Opera nella mobilità condivisa supportata da una forte spinta agli abbonamenti e un canale B2B che prevede la collaborazione con aziende partner.

Foto: Helbiz

Motorionline.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News,
se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie
Seguici qui
Leggi altri articoli in Mobilità elettrica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Articoli correlati