Zero Motorcycles: esempi di personalizzazione che esprimono carattere [FOTO]

Il brand presente a EICMA

Assieme a innovazione e prestazioni, la personalizzazione è un altro aspetto interessante degli esemplari elettrici Zero Motorcycles, considerando le soluzioni e gli accessori che sottolineano un’esclusività. Un esempio unico di personalizzazione è la Zero SR/S custom ad opera di Michael “Woolie” Woolaway di Deus ex Machina, così come altrettanto interessante è il pacchetto Quickstrike per l’esemplare SR/F.

Verso l’apertura di una filiale italiana

Tra le intenzioni di Zero Motorcycles figura anche quella di aprire nel 2022 una filiale italiana per rispondere alle domande di questo mercato. Zero Motorcycles segnala una crescita costante in Europa negli ultimi anni, tramite la proposta di nuovi modelli, sino a introdurre una gamma completa di moto elettriche grazie anche al lancio della nuova FXE, ma anche a un accenno riferito alla gamma 2022 composta dalle evolute S, DS e DSR.
La FXE è una super motard dal design minimalista e caratterizzante. Una simbiosi di stile, tecnologia e funzionalità dinamica. Un esemplare sviluppato con la collaborazione di Bill Webb, designer di Huge Design, pluri-premiato studio di progettazione di San Francisco, iniziando da una versione custom della Zero FXS studiata dallo stesso Webb nel 2018.
Come accennato, Zero a metà settembre 2021 ha introdotto anche una prima parte della gamma 2022 formata dalle rinnovate S, DS, e DSR. Questi esemplari saranno equipaggiato con un sistema operativo proprietario Cypher II, un hub per l’integrazione di tutti i sistemi della moto, un display TFT da 5 pollici, un hardware aggiornato e un sistema Bosch ABS standard di serie, come segnalato. Si prospettano anche nuove vesti cromatiche.
Zero Motorcycles sarà presente anche a EICMA nella Hall 14 allo stand M58, nella cui occasione saranno comunicate ulteriori novità e saranno visibili l’intera gamma Zero e gli esemplari custom più rappresentativi.

La customizzazione legata a Zero Motorcycles

Parlando di personalizzazione, l’esempio di riferimento è la prima Zero SR/S interamente custom, frutto di un progetto affidato a Michael “Woolie” Woolaway della sede di Venice Beach di Deus ex Machina, come accennato.
Un’idea unica di design e tecnologia, non in vendita, che rappresenta una forma di distinzione. Un progetto pilota seguito da altre collaborazioni con diversi partner costruttori con cui la casa sta lavorando.
Nel corso del tour europeo, la Deus Bike di Zero Motorcycles farà tappa per la prima volta in Italia in questi giorni, visibile fino al 5 ottobre presso il Deus Store in via Thaon di Revel 3 nel quartiere Isola a Milano.
Un altro interessante progetto è il pacchetto Quickstrike, lanciato a inizio settembre. Un kit di personalizzazione in edizione limitata collegato al modello SR/F che ne esalta la visione estetica e il carattere attraverso una serie di elementi e accessori che richiamano il panorama delle corse. La serie è terminata nell’arco di pochi giorni, aspetto che sottolinea il successo del pacchetto esclusivo.

Foto: Zero Motorcycles

Motorionline.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News,
se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie
Seguici qui
Leggi altri articoli in Marchi moto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Articoli correlati