Piaggio Medley 150 i-get 2020: praticità e facilità di guida anche fuori porta [VIDEO TEST RIDE]

Potenza di 12,1 kW e 15 Nm di coppia

Piaggio Medley 150 i-get 2020: praticità e facilità di guida anche fuori porta [VIDEO TEST RIDE]Piaggio Medley 150 i-get 2020: praticità e facilità di guida anche fuori porta [VIDEO TEST RIDE]

Piaggio Medley è lo scooter a ruote alte della casa di Pontedera di gamma media, un veicolo pensato per compiere il suo ruolo di commuter urbano ma anche per essere utilizzato su tangenziali ed autostrade in questa versione con cilindrata di 150 cc. Come ci si aspetta da uno scooter sono state premiate la praticità e la facilità di utilizzo con particolare attenzione alla capacità di carico che è veramente notevole grazie a soluzioni tecniche come il serbatoio sotto la pedana e le ruote di diametro differente. Piaggio Medley 150 model year 2020 si propone quindi completamente rinnovato sia nell’estetica che nella tecnica e viene proposto in allestimento S oppure standard nelle cilindrate 125cc e 150cc. Oggi proveremo la versione 150 i-get.

Estetica e design

Nuovo look e grande attenzione alla praticità. Esteticamente il model year 2020 presenta importanti novità rispetto al suo predecessore, infatti il frontale è stato ridisegnato con l’introduzione della griglia a nido d’ape a ricordare la “cravatta” tipica dello scooter per antonomasia, la Vespa. Anche il manubrio è stato totalmente ridisegnato e incorpora la nuova strumentazione LCD.

Questo nuovo display fornisce molte indicazioni tra cui la temperatura esterna, due odometri parziali, la velocità massima raggiunta, l’autonomia residua ed il consumo medio. Al centro ci sono sia il tachimetro che il contagiri, entrambi digitali, affiancati poi dall’odometro totale, dall’indicatore del livello del carburante e da quello della temperatura del liquido di raffreddamento. Tra le spie oltre a quella per la pressione dell’olio troviamo quella relativa all’inserimento dello Start&Stop, che viene gestito da un apposito tasto posto sul blocchetto a fianco del comando del gas.

Il faro anteriore diventa full LED così come le luci di posizione anteriori. Un aspetto particolarmente sviluppato su questo scooter è la poi capacità di carico. Il sotto sella infatti, grazie alla posizione del serbatoio ed al cerchio posteriore da 14 pollici invece che da 16″ come all’anteriore, ha una capacità di 36 litri ed è in grado di contenere fino a due caschi integrali. Nello scudo è poi presente un altro vano, dotato di presa USB, per accogliere smartphone, documenti e piccoli oggetti. Sopra questo spazio troviamo poi il gancio estraibile per borse e zainetti.

Motore i-get con Start&Stop

Medley 150 monta l’ultima famiglia di propulsori Piaggio i-get con raffreddamento a liquido. Questa unità a 4 valvole e iniezione elettronica ottiene l’omologazione EURO 4 con emissioni dichiarate di 59 g/km. Questo dato è ottenuto anche grazie alla presenza del sistema Start&Stop RISS (Regulator Inverter Start&Stop System) dove non c’è un vero e proprio motorino di avviamento ma una macchina brushless installata direttamente sull’albero motore. Questo propulsore eroga 12,1 kW di potenza a 8.750 giri/minuto ed una coppia massima di 15 Nm a 6.500 giri/minuto. La trasmissione CVT è stata aggiornata con una nuova taratura per assecondare le caratteristiche del propulsore i-get.

Alla guida

In sella a Piaggio Medley 150 i-get si sta piuttosto alti con la sella a 799 mm dal suolo e con il busto in posizione verticale. La postura è quindi naturale, mentre il piano di seduta leggermente inclinato in avanti risulta non molto confortevole. L’avviamento è fluido e con un suono differente rispetto alle motorizzazioni tradizionali, questo appunto per la presenza del sistema RISS che avvia il propulsore facendo a meno del classico motorino di avviamento. Il motore è silenzioso e con pochissime vibrazioni, che sono presenti principalmente al minimo ma anche qui grazie alla presenza dello Start&Stop il motore non rimane quasi mai a questo regime. Buona la prontezza e l’accelerazione, sempre senza incertezze fino a circa 100 km/h, dove la velocità aumenta poi in modo più ridotto fino a raggiungere i 123 km/h come valore massimo indicati, dove la mancanza del parabrezza si fa sentire lasciando busto e viso esposti totalmente all’aria.

Le sospensioni, con forcella tradizionale all’anteriore e doppio ammortizzatore posteriore, rendono la guida precisa e agile anche se una taratura leggermente più morbida aiuterebbe nei tratti cittadini molto sconnessi come pavé e dossi artificiali. Molto buona la frenata sia per potenza che per modulabilità grazie all’impianto a doppio disco con ABS a due canali. Un appunto riguarda la posizione delle leve, che non hanno la stessa distanza rispetto alle manopole e quindi le mani assumono due posizioni differenti. Medley 150 risulta comunque sempre piacevole da guidare, soprattutto si apprezzano la leggerezza complessiva e la grande agilità, risultando comunicativo e sempre facile da condurre. Qui la taratura tendenzialmente rigida delle sospensioni aiuta molto, rendendo lo scooter preciso e composto alla guida. Sul fronte dei consumi si percorrono circa 30 km/litro in ogni condizione, anche nell’uso urbano fatto di continue accelerazioni e frenate. Durante il nostro test abbiamo utilizzato la giacca modello Blazer Barry di Tucano Urbano.

Prezzi

La gamma Medley con cilindrata di 150 cc e motore i-get parte da 3.599 euro per la versione standard come quella in prova, oppure a 3.699 euro si può acquistare Medley S 150 i-get che ha finiture in nero opaco con dettagli rossi oltre al sistema Piaggio MIA che consente di connettere il proprio smartphone via Bluetooth e gestirlo dai comandi manubrio.

Leggi altri articoli in Marchi moto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Marchi moto

Piaggio: tornano gli “Urban Days”

Nel mese di aprile tornano gli sconti e le agevolazioni sugli scooter della casa di Pontedera
Dal 6 al 13 aprile in tutti i concessionari aderenti, tornano gli “Urban Days” di Piaggio, un serie si sconti