Moto Guzzi: un “porte aperte del centenario”

Sino alla fine di aprile

Moto Guzzi: un “porte aperte del centenario”Moto Guzzi: un “porte aperte del centenario”

Ricordando i 100 anni di Moto Guzzi, si segnala uno speciale “porte aperte” rivolto agli appassionati che desiderino conoscere da vicino le novità della gamma 2021.

Informazioni

Si inizia tramite un collegamento online, navigando sulla sezione dedicata del portale MOTOGUZZI.COM, quindi è possibile prenotare un appuntamento presso un concessionario. Ci si può recare sul posto o effettuare una video-call, secondo le indicazioni.
In evidenza e visibili nei punti vendita legati allo storico brand i rinnovati esemplari di Moto Guzzi V7, con un nuovo propulsore da 850 cc, la classic enduro V85 TT e l’evoluta V9.

Ritornando sulla nuova Moto Guzzi V7, in differenti versioni, assieme all’aumentata cilindrata dell’unità Euro 5, conserva quel carattere e quella essenzialità tipiche dell’iconico modello.
Rinnovata anche la Moto Guzzi V9, anche questa in differenti caratterizzazioni, con una nuova unità motrice bicilindrica di 850 cc che propone 65 cavalli e 73 Nm di coppia, associata a un telaio evoluto. Si sottolineano anche nuove finiture, pedane e una rinnovata sella.

Poi la Moto Guzzi V85 TT. Il nuovo esemplare di classic enduro comprende novità nella parte elettronica, considerando cinque riding mode, ma è anche caratterizzata da nuove grafiche e cerchi per pneumatici tubeless. L’esemplare è equipaggiato con un motore Euro 5 con una maggior coppia ai bassi e medi regimi, come già segnalato. Secondo le indicazioni, inoltre, grazie a Piaggio Financial Services le nuove V7, V85 TT e V9 possono inoltre essere acquistate con finanziamenti dedicati.
Tra le interessanti novità anche la speciale livrea Centenario proposta per questo 2021 e collegata agli esemplari V7 Stone, V85 TT e V9 Bobber, rievocando i colori della storica e iconica Otto Cilindri da Gran Premio.

Foto: Moto Guzzi

Leggi altri articoli in Marchi moto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati