Pirelli: fornitore di pneumatici del Campionato Mondiale Superbike nel triennio 2021-2023

Un accordo per ulteriori tre stagioni

Pirelli: fornitore di pneumatici del Campionato Mondiale Superbike nel triennio 2021-2023Pirelli: fornitore di pneumatici del Campionato Mondiale Superbike nel triennio 2021-2023

Pirelli risulta Fornitore Ufficiale di Pneumatici per tutte le classi del Campionato Mondiale MOTUL FIM Superbike anche nelle stagioni 2021, 2022 e 2023, anno in cui si celebrerà il raggiungimento di una formula monogama ventennale. Un traguardo di rilievo. La realtà milanese, in accordo con Dorna WSBK Organization (DWO), promoter e organizzatrice del Mondiale e con la Federazione Internazionale di Motociclismo (FIM), aveva segnalato lo scorso anno l’estensione per ulteriori tre stagioni dell’accordo di fornitura, che scadeva a fine 2020.

Esperienza sportiva

Pirelli è una realtà impegnata nel motorsport mondiale, considerando non solo questo nuovo proseguimento della fornitura nel Mondiale Superbike, ma anche la presenza come Fornitore Esclusivo di Pneumatici per il FIA Formula One World Championship®, così come quella nel Campionato Mondiale Rally e nel Campionato Mondiale FIM Motocross con 74 titoli mondiali all’attivo. Pirelli ha fatto apprezzare la propria formula monogomma in altre discipline nazionali, citando il British Superbike Championship nel Regno Unito con un annunciato rinnovo della fornitura fino al 2025 e anche nel Campionato Italiano Velocità (CIV).

Una partnership duratura nel Mondiale Superbike

Dal 2004 il costruttore di pneumatici ha proposto sui diversi tracciati della serie Superbike oltre un milione di pneumatici da corsa, sviluppando 750 nuove soluzioni nel periodo di collaborazione contrattuale. Nell’arco di questi diciassette anni come Fornitore Ufficiale di Pneumatici, il Campionato Mondiale MOTUL FIM Superbike è stato un campo di prova prezioso per Pirelli, potendo sviluppare prodotti a sostegno dei piloti e dei motociclisti sparsi nel mondo. Sempre lungo questi diciassette anni, il brand milanese è stato impegnato in 19 Paesi e su 29 tracciati differenti, totalizzando 432 gare nella classe mondiale.
Notevole anche il lavoro di sviluppo, considerando che gli pneumatici di tipo racing hanno ricoperto nel complesso oltre due milioni di chilometri di gare anche sottoposti a temperature estreme, spaziando da 0°C ad Assen nel 2019 ai 60°C in altre e diverse situazioni.
Come accennato, la collaborazione tecnica tra Pirelli, promoter, team e protagonisti del Campionato Mondiale MOTUL FIM Superbike prosegue dal 2004, risultando il monogomma più longevo di sempre in ambito internazionale. Un formula che permette ai diversi protagonisti in pista di avere le stesse coperture e dunque confrontarsi grazie a una fornitura simile ed equa, supportata dal costante lavoro di ricerca e sviluppo, amplificando il livello di competitività lungo le stagioni.

Un ulteriore consolidamento del rapporto tra Pirelli e Dorna WSBK Organisation (DWO), utile per la stessa serie, tenendo presente che nel 2020 il Campionato Mondiale WorldSBK ha ottenuto un incremento di audience televisiva in media per Round del +6% rispetto alla precedente stagione. Nel 2021 il programma risulta arricchito con un formato di doppie gare anche per le serie WorldSSP e WorldSSP300. Confermato anche il format pneumatici stabilito nel 2020, una fornitura esclusiva di pneumatici slick della gamma DIABLO™ Superbike alle quattro classi del Campionato per derivate dalla serie. Poi, oltre alle classi WorldSBK, WorldSSP e WorldSSP300, Pirelli sarà Fornitore Unico di Pneumatici anche per la neonata Yamaha R3 bLU cRU European Cup, come segnalato.

Foto: Pirelli

Leggi altri articoli in Notizie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati