Bimota KB4: un’occhiata al lavoro sul set up del sistema anti-wheelie [VIDEO]

Si prospetta un potente cuore a quattro cilindri Euro 5

Bimota KB4: un’occhiata al lavoro sul set up del sistema anti-wheelie [VIDEO]Bimota KB4: un’occhiata al lavoro sul set up del sistema anti-wheelie [VIDEO]

Bimota, tramite Facebook, ha proposto un breve filmato su un test riguardante il set up del sistema anti-wheelie legato all’attesa KB4.

Il modello

Dal video, solo pochi secondi, emerge anche il suono del motore. Suggerisce un carattere sportivo, notando la forte accelerazione trasmessa.
Si tratterebbe di un progetto sviluppato in serie limitata. Esteticamente il modello sarebbe distinguibile da tratti retrò abbinati a concetti più contemporanei, ricordando anche un altro breve video proposto tempo fa che ne anticipava l’arrivo. Un look ricercato che avvolge componenti funzionali e tecnologiche. Valutando anche un’altra foto comparsa via social, il modello sarebbe dotato di una strumentazione digitale su display TFT, tramite cui gestire diversi aspetti, ipotizzando la presenza di un’articolata dotazione. Il modello potrebbero essere dotato di diverse soluzioni tra cui cruise control, cambio quick shift, comando ride by wire e nel quadro tecnico potrebbero figurare anche sofisticate sospensioni a regolazione elettronica.
La spinta sarebbe trasmessa da un propulsore di origine Kawasaki, un’unità motrice a quattro cilindri omologata Euro 5 da 1.043 cc. Il telaio abbraccerebbe un propulsore similare a quello che anima la Ninja 1000SX. Su questo modello propone 142 cavalli di potenza a 10.000 giri/minuto e 111 Nm di coppia a 8.000 giri/minuto. Un cuore evoluto, considerando il profilo degli alberi a camme, i condotti di aspirazione più compatti per due dei quattro cilindri e nuove valvole a farfalla con gestione elettronica.
In questo caso un propulsore da modello 1.000 per un concetto vicino una moto da 600, secondo quanto emerso in precedenza. L’unità sarebbe collocata all’interno di un telaio a traliccio e da una carena in fibra di carbonio. Al momento, però, è doveroso il condizionale.

Immagine e video: Bimota

Leggi altri articoli in Marchi moto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati