MV Agusta Brutale: presentata la nuova gamma con motore a tre cilindri per il 2021 [FOTO E VIDEO]

Esemplari Rosso, RR e RR SCS, omologazione Euro 5

MV Agusta Brutale: presentata la nuova gamma con motore a tre cilindri per il 2021 [FOTO E VIDEO]MV Agusta Brutale: presentata la nuova gamma con motore a tre cilindri per il 2021 [FOTO E VIDEO]

La nuova panoramica MV Agusta Brutale per il 2021 comprende le versioni RR, RR SCS e Rosso. Un’evoluzione di più aspetti.

Innovazione tecnologica

La nuova versione MV Agusta Brutale Rosso rappresenta il modello d’accesso alla gamma e comprende ciclistica e contenuti similari alle altre due versioni, ma il propulsore a tre cilindri in questo caso risulta depotenziato, considerando 112 cavalli a 11.000 giri/minuto con un vertice di coppia di 85 Nm a 8.500 giri/minuto. Proposta anche una versione da 35 kW rivolta a possessori di patente A2.

Passando agli esemplari di Brutale RR e Brutale RR SCS, questi condividono le medesime novità ma il secondo include anche una soluzione di gestione automatica della frizione Smart Clutch System realizzata dal marchio varesino e Rekluse. I cambi di marcia avvengono comunque tramite pedale, assistito da un sistema quickshift bidirezionale, come indicato.
Tra gli aspetti tecnologici figurano anche un faro full LED con funzione cornering grazie alla presenza di una piattaforma inerziale IMU definita da e-NOVIA per MV Agusta. Una soluzione che si occupa di sistemi come ad esempio l’ABS e il controllo di trazione.

In evidenza anche un nuovo schermo TFT da 5,5 pollici a colori con l’interazione legata alla MV Ride App e un nuovo comando di tipo joystick osservando il blocchetto sinistro. Segnalato anche un flyscreen con profilo modificato e dedicato alla strumentazione che consente di deviare i flussi dal busto di chi guida. Il peso a secco risulta di 175 kg.

Tecnica

Diversi gli aggiornamenti anche della parte strutturale, iniziando dal telaio sempre di tipo tubolare a traliccio ma con nuove piastre laterali. Si è intervenuti sul setting della forcella a steli rovesciati anteriore Marzocchi con diametro da 43 millimetri.

Rinnovato anche il leveraggio della sospensione retrostante, considerando la presenza di un mono-ammortizzatore regolabile rivisto tenendo presente molla e taratura. Confermato l’impianto frenante con due dischi anteriori da 320 mm affiancati da pinze radiali Brembo a quattro pistoncini e un disco retrostante da 220 mm, al quale è associata una pinza Brembo a due pistoncini. Risulta nuovo anche il materiale utilizzato per l’imbottitura della sella.

Motore

Si è lavorato anche sul propulsore frontemarcia a tre cilindri da 798 cc. L’omologazione risulta Euro 5. Impiegati nuovi materiali per le guide delle valvole e si elencano nuovi bicchierini con trattamento DLC, una nuova centralina elettronica, nuovi iniettori e anche un ridefinito impianto di scarico. La potenza raggiunge 140 cavalli a 12.300 giri/minuto con un vertice di coppia di 87 Nm a 10.250 giri/minuto. Presente un cambio elettronico EAS 3.0.

Foto e video: MV Agusta Motor

Leggi altri articoli in Marchi moto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati