Yamaha, “Ténéré Spirit – Ténéré Challenge”: una passione per l’agonismo e l’esplorazione

Cinque tappe nel Campionato Italiano Motorally

Yamaha, “Ténéré Spirit – Ténéré Challenge”: una passione per l’agonismo e l’esplorazioneYamaha, “Ténéré Spirit – Ténéré Challenge”: una passione per l’agonismo e l’esplorazione

Yamaha Ténéré 700 è un esemplare che attrae l’attenzione degli appassionati di avventura e rievoca storici modelli protagonisti nei raid. Il Ténéré Spirit rappresenta un programma che convoglierà tutte le esperienze possibili in sella a Ténéré 700, all’interno di un’area dedicata nel portale ufficiale Yamaha Italia, come segnalato.

Ténéré Challenge

La parte agonistica del “Ténéré Spirit” sarà il “Ténéré Challenge”, la definizione di una categoria dedicata all’esemplare bicilindrico nel Campionato Italiano Motorally, patrocinato dalla Federazione Motociclistica Italiana, con un regolamento specifico e semplificato per consentire un’esperienza fruibile anche ai meno esperti di rally.
L’intento è quello di richiamare lo spirito sportivo, l’accennato “Ténéré Spirit” che interessa il mondo attorno a questo esemplare. Per questo è prevista una speciale classifica nella quale saranno considerati i punti conquistati dai piloti che all’atto della registrazione al Ténéré Challenge segnaleranno il proprio dealer di riferimento. Una sfida che al termine della stagione consacrerà anche il TOP Dealer a livello nazionale, secondo le indicazioni.
Il pluricampione Alessandro Botturi risulta ambassador del trofeo e, oltre a partecipare per la prima volta alla competizione in sella a un Ténéré 700 preparato appositamente, rappresenterà un punto di riferimento per prepararsi alle tappe data la sua grande esperienza.
Ciascun pilota iscritto sarà seguito dall’organizzazione dedicata al trofeo Yamaha, accompagnato dal processo di iscrizione e durante le competizioni, per far assaporare un’esperienza interessante anche ai meno esperti di attività rally. Ulteriori indicazioni sono presenti sul portale collegato al Ténéré Challenge.
Previste cinque prove da marzo a settembre in differenti località italiane. Le gare sono disputate nell’arco di due giorni, sabato e domenica, mentre venerdì sono programmate le operazioni preliminari. È possibile accedere solo in sella al nuovo Ténéré 700, dal segnalato m.y. 2019, inoltre i piloti devono disporre di licenza agonistica FMI.

Due le classi elencate:

– Classe Ténéré Pro, riservata ai piloti più esperti che seguiranno il percorso di gara standard e navigheranno con road book cartaceo.
– Classe Ténéré GPX per piloti non professionisti, che seguiranno un percorso dedicato e navigazione con traccia GPX su dispositivi elettronici con specifica applicazione di navigazione.

Al termine della stagione, come indicato, i primi tre classificati nelle due categorie saranno ospiti Yamaha allo Swank Rally programmato in Sardegna tra il 28 settembre e il 2 ottobre.

Foto: Yamaha Racing

Leggi altri articoli in Marchi moto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati