Moto Guzzi Fast Endurance: il Trofeo monomarca diventa European Cup [FOTO]

Profilo europeo

Moto Guzzi Fast Endurance: il Trofeo monomarca diventa European Cup [FOTO]Moto Guzzi Fast Endurance: il Trofeo monomarca diventa European Cup [FOTO]

Il Trofeo Moto Guzzi Fast Endurance, dopo due stagioni, diviene European Cup. Nell’anno del centenario di Moto Guzzi, la serie corsa su esemplari V7 III con Kit Racing GCorse e gomme Pirelli Phantom Sportscomp RS diventa una coppa europea riconosciuta dalla FIM, Federazione Motociclistica Internazionale.

Il monomarca

La Moto Guzzi Fast Endurance European Cup 2021 proporrà la medesima formula che ha avvicinato alla pista una variegata e nutrita platea di appassionati. Sfide intense vissute con lo spirito di un tempo, ma anche con la forza e l’entusiasmo dei giovani.
Secondo le indicazioni, sino al prossimo 11 aprile è possibile iscriversi all’intero campionato a un costo agevolato di 1.250 euro a formazione, corrispondente a poco più di 100 euro a pilota per ogni appuntamento. Oppure è possibile iscriversi alle singole gare, fino a due settimane prima, alla cifra di 350 euro a Team in caso di gara singola e 450 euro a Team per i weekend con doppia corsa. Per partecipare è necessario essere tesserati FMI e possedere la licenza agonistica di tipo Velocità (o Fuoristrada con Estensione Velocità). All’iscrizione l’equipaggio potrà indicare il nome da attribuire alla formazione e scegliere il numero.

Le moto protagoniste

Impiegate anche in questa stagione 2021 esemplari di Moto Guzzi V7 III, pur essendo stata presentata recentemente una nuova Moto Guzzi V7 con unità da 850 cc. Questa scelta consente di usare un pacchetto tecnico solido e collaudato, che include l’accennato Kit Racing GCorse sviluppato dai fratelli Guareschi.
Il costo del kit completo, rivolgendosi alla concessionaria Guareschi Moto, risulta pari a 3.840 euro (più IVA). L’installazione del kit può essere eseguita in autonomia, oppure gestita da Guareschi Moto. Confermata inoltre anche la collaborazione con Pirelli, fornitore unico del monomarca. Gli esemplari impiegano gomme Pirelli Phantom Sportscomp RS, studiate appositamente per Moto Guzzi V7 III.
Tra i dispositivi di sicurezza si citano sottocoppa e protezione della leva del freno anteriore, con pacchetto di modifiche funzionali ed estetiche. In evidenza: cupolino, semi manubri, pedane rialzate, sella monoposto e parafango posteriore, fianchetti laterali, tabelle porta numero, kit cartucce sospensioni anteriori e ammortizzatori posteriori, impianto di scarico completo, oltre a una mappatura dedicata della centralina motore e un disco freno anteriore maggiorato, associato a pastiglie freno specifiche.

La nuova stagione

Nei fine settimana della stagione sono previsti due turni di prove cronometrate, ognuno da 20 minuti per pilota. La media dei migliori raffronti ottenuti dai due alfieri del team sarà decisiva per stabilire la posizione di partenza in griglia, sia nelle gare singoli o ne caso di doppi appuntamenti.
Confermato anche l’inizio in stile “Le Mans”, uno degli aspetti suggestivi della serie. Durante la gara ciascun pilota non può guidare per oltre 15 minuti, più 5 minuti di tempo per rientrare ai box dall’esposizione dell’apposito cartello “cambio” come segnalato. Si prospettano dunque in ogni corsa almeno tre o cinque cambi in corsia box, in base alla durata dell’appuntamento, che può essere di 60 o 90 minuti. Non è consentito alcun rifornimento e alla fine di ogni gara sono assegnati dei punti ai primi 15 team giunti al traguardo.
Secondo il calendario, studiato per essere svolto in sicurezza rispettando le norme anti-contagio, si inizia il 22 maggio a Varano con una doppia gara, riducendo così il numero di trasferte e aumentando il numero di “miniendurance”. In questa stagione ne sono previste 6 nell’arco di quattro weekend. Si parte come accennato da Varano il 22 e 23 maggio per poi andare all’appuntamento di Vallelunga il 4 luglio. Una doppia gara è prevista anche nel fine settimana di Magione il 28 e 29 agosto, prima dell’appuntamento conclusivo a Misano in programma il 10 ottobre. Le gare singole durano 90 minuti.

Foto: Moto Guzzi

Leggi altri articoli in Marchi moto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati