Moto Guzzi V9: rinnovamento con un motore bicilindrico da 850 cc [FOTO]

Le versioni di V9 Roamer e V9 Bobber del 2021

Moto Guzzi V9: rinnovamento con un motore bicilindrico da 850 cc [FOTO]Moto Guzzi V9: rinnovamento con un motore bicilindrico da 850 cc [FOTO]

Un’evoluzione telaistica, un propulsore bicilindrico da 850 cc e un’estetica distintiva caratterizzano le rinnovate versioni di Moto Guzzi V9.

Custom e tradizione

Nella lunga storia di Moto Guzzi figurano esemplari custom e le V9 propongono quella interessante alchimia tra design evocativo e consistenza dinamica, osservando ad esempio la forma sinuosa del serbatoio assieme agli scarichi bassi, quindi la parte tecnica collegata a un motore bicilindrico trasversale a V di 90°.

La versione Moto Guzzi V9 Roamer rappresenta la custom funzionale, con un’estetica elegante valorizzata dalla sola variante cromatica Grigio Lunare, dando spazio alle tonalità lucide dei parafanghi, del serbatoio e dei fianchetti. Una moto dal carattere intuitivo, come segnalato.

Differente la visione proposta dalla V9 Bobber, lineare e dotata di grossi pneumatici, con una finitura totalmente opaca Nero Essenziale che ne rimarca un “animo scuro e notturno”, come indicato. Un’estetica che non presente le fresature delle alette dei cilindri, risultano interamente scure.

I modelli

Entrambe le varianti risultano rinnovate considerando dinamismo e comfort. La V9 Bobber comprende una nuova sella legata al concetto essenziale del mezzo, così come sono nuovi i fianchetti laterali in alluminio e il parafango anteriore corto. Sempre questa versione è dotata anche di una nuova strumentazione digitale e luci full LED, considerando un nuovo gruppo ottico frontale con luci diurne DRL che richiamano la sagoma dell’Aquila.

Per entrambe si segnalano poi accessori originali dedicati, tra cui un sistema Moto Guzzi MIA che consente una connessione tra moto, smartphone e rete. Il dispositivo mobile diventa un computer di bordo multifunzione, come ricordato.

In evidenza poi il nuovo motore di 850 cc da 65 cavalli e 73 Nm derivato dall’unità che equipaggia la V85 TT. Un motore collegato a un telaio evoluto e irrobustito nella zona del cannotto di sterzo in funzione di maneggevolezza e stabilità.
Risultano nuove anche le pedane montate su tamponi in gomma che attenuano le vibrazioni, secondo le informazioni. Assieme all’ABS si segnala un controllo di trazione MGCT regolabile e disinseribile. Tenendo presente V9 Roamer e V9 Bobber si indica la disponibilità di una variante depotenziata, pensando ai possessori di patente A2.

Foto: Moto Guzzi

Leggi altri articoli in Marchi moto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati