Moto Guzzi: nel 2021 il centenario dello storico marchio [VIDEO TEASER]

Un traguardo da celebrare

Moto Guzzi: nel 2021 il centenario dello storico marchio [VIDEO TEASER]Moto Guzzi: nel 2021 il centenario dello storico marchio [VIDEO TEASER]

Nel 2021 si ricordano i 100 anni di Moto Guzzi. Lo storico marchio di motociclette nacque il 15 marzo 1921 a Genova. Una realtà legata al sogno di tre aviatori: Carlo Guzzi, Giorgio Parodi e Giovanni Ravelli.

Il marchio dell’aquila

Attraverso un breve video proposto da Moto Guzzi, si saluta ed evidenzia l’importanza di questo 2021, considerando proprio la ricorrenza del centenario. È interessante rievocare la storia di questo costruttore, il più antico sviluppatore di moto in Europa.
Ad esempio la nota aquila dalle ali spiegate comparirà solo in un secondo momento. Il primo modello sperimentale della casa, inizialmente, era stato siglato con un rombo e la sigla “GP” sul serbatoio, le iniziali di Guzzi e Parodi. Ravelli, purtroppo, era scomparso tragicamente dopo essere precipitato nel corso di un volo di collaudo. Proprio in ricordo dell’amico aviatore si scelse come simbolo un’aquila ad ali spiegate che vegliasse su ogni futura sfida. Da allora divenuta un logo leggendario.
Variegata e iconica anche la produzione, considerando ad esempio le diverse generazioni di V7. Con l’ultimo capitolo presentato proprio recentemente. Le nuove versioni V7 Stone e V7 Special presentano caratteristiche peculiari e soprattutto un nuovo motore da 850 cc che trasmette maggior potenza e coppia.

Si ricordano le sportive Le Mans, Daytona, Centauro e Sport 1100, come le statunitensi California, Ambassador ed Eldorado. Interessanti anche i successi sportivi nel 2006 e 2007 nella Battle of Twins con Gianfranco Guareschi, così come la realizzazione delle grintose 1200 Sport, Griso 8V, Griso 1200 8V e Bellagio. Poi recentemente l’introduzione della classic enduro V85 TT, anche nella variante Travel, in un prospetto produttivo più ampio.
Altrettanto interessante è la una storica Galleria del Vento nella sede di Mandello del Lario risalente al 1950 e utilizzata per affinare gli esemplari a livello aerodinamico. Connotativo dalla fine degli anni ’60 risulta poi il motore bicilindrico a V di 90°. Un simbolo al pari della stessa aquila e cuore caratterizzante degli iconici modelli V7.

Foto e video: Moto Guzzi

Leggi altri articoli in Marchi moto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati