Suzuki GSX-R1000R Legend Edition: presentata una serie speciale che ricorda i titoli iridati [FOTO]

Livree che ricordano le moto dei campioni

Suzuki GSX-R1000R Legend Edition: presentata una serie speciale che ricorda i titoli iridati [FOTO]Suzuki GSX-R1000R Legend Edition: presentata una serie speciale che ricorda i titoli iridati [FOTO]

Un concetto potente e tecnologico con un’estetica che richiama le Suzuki guidate da piloti iridati nella classe regina del motomondiale. Si ricordano i trionfi conseguiti da fuoriclasse come Sheene, Lucchinelli, Uncini, Schwantz, Roberts Jr., sino a quello più recente di Mir, elencando le esclusive livree collegate alla GSX-R1000R Legend Edition. Sette richiami alla storia sportiva di Suzuki.

Iconiche vesti sportive

L’edizione limitata presenta due accessori che ne rimarcano la sportività. Si segnalano una cover monoposto in tinta e un silenziatore Akrapovič omologato.
Ogni variante è riconoscibile dal peculiare schema cromatico che avvolge le forme grintose della GSX-R1000R. Come accennato si elencano sette le varianti.
Ricordando i titoli di Barry Sheene nel 1976 e 1977 una prima veste della GSX-R1000R Legend Edition richiama la RG500 con cui il pilota inglese conquistò il primo sigillo iridato per Suzuki in Classe 500. Sono i colori del Team Heron – Texaco e si nota anche il numero 7 del campione. In evidenza i colori bianco e rosso divisi da un filetto bicolore nero e giallo, con una grande S ancora gialla sul serbatoio.

Quella del successivo successo di Sheene, su un’evoluta Suzuki RG500, presenta ancora i colori del Team Heron -Texaco ma si notano ampie scritte nere Suzuki e il giallo guadagna un maggior spazio sulle sovrastrutture. Spicca di nuovo il numero sette a cui Sheene restò affezionato.

La terza variante di GSX-R1000R Legend Edition richiama il successo in Classe 500 di Marco Lucchinelli nel 1981. I colori del Team Gallina sono composti da un blu scuro sulla zona superiore e inferiore assieme a una sezione centrale in tinta bianca. Figurano anche cenni di rosso, la stella portafortuna e la tabella gialla con il numero 5.

La successiva veste è collegata ancora al Team Gallina ma al nuovo successo mondiale di Franco Uncini su RG500 nel 1982 . Questa versione di GSX-R1000R Legend Edition è vestita principalmente d’azzurro movimentata sulla carenatura, parte del serbatoio e codino da una banda variopinta che varia dal bianco al blu scuro passando anche per il celeste. Sulle tabelle gialle figura il numero 13.

La livrea che richiama il successo di Kevin Schwantz nel 1993 e la RGV-Γ 500 guidata dal texano presenta uno schema cromatico che richiama lo sponsor di quella stagione. Un tema che comprende i colori bianco e rosso, oltre a un verde militare e un nero. Non figura il marchio come sull’esemplare originale da competizione, ma spicca in evidenza il numero 34.

La sesta caratterizzazione di GSX-R1000R Legend Edition rimanda alla RGV-Γ 500 condotta da Kenny Roberts Jr. nel 2000, costiutita da una livrea in blu acceso e un connotativo disegno a scacchi di colore giallo. Si nota una generosa banda gialla sulle pance della carena, invece sopra il faro anteriore e sui lati del codino figura il numero 2.

Infine, ricordando il titolo iridato conquistato in questa stagione da Joan Mir, Suzuki Italia ha realizzato la settima GSX-R1000R Legend Edition richiamando la livrea Anniversary della GSX-RR del Team Ecstar a cui è associato il numero 1. Un accostamento di blu e ardesia silver, rievocando il 60° anniversario di Suzuki dal debutto nel motomondiale e il 100° dalla fondazione, con alcuni dettagli dorati simili a quelli selezionati dal pilota maiorchino. Una livrea differente rispetto a quella della variante Anniversary lanciata durante il 2020, come ricordato.

La moto

La Suzuki GSX-R1000R è un esemplare sportivo. La potenza massima risulta di 202 cavalli, mentre il vertice di coppia di 118 Nm. Tecnicamente si segnalano una forcella Showa BFF oltre a una speciale asola nel telaio, in funzione della messa a punto dell’assetto. Si segnala anche un pacchetto di dispositivi elettronici, considerando un controllo elettronico della trazione regolabile su 10 livelli, launch control, ABS con funzione cornering e quickshifter bidirezionale con auto-blipper.

Proposta

Disponibile sul web store e ordinabile solo online, la GSX-R1000R Legend Edition è venduta al prezzo di 22.500 euro franco concessionario IVA inclusa, riprendendo le informazioni.

Foto: Suzuki

Leggi altri articoli in Marchi moto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati