GIVI: le novità per il 2021 rivolte agli appassionati di due ruote [FOTO]

Diverse tipologie di accessori da viaggio

GIVI: le novità per il 2021 rivolte agli appassionati di due ruote [FOTO]GIVI: le novità per il 2021 rivolte agli appassionati di due ruote [FOTO]

GIVI è presente alla manifestazione MotoWeeks. Una kermesse dedicata alle due ruote con una panoramica sulle novità 2021. Per il marchio si segnalano in particolare le nuove valigie laterali in alluminio con sistema Monokey Trekker Alaska, la linea di borse morbide Corium in stile Cafè Racer e la gamma di esemplari soffici Canyon per l’off road.

Corium

Pensata per moto dal design retrò o cafè racer, questa linea prevede borse in stile classico e sviluppate in poliestere nero grana grossa 1200D W/R ad alta tenacità.
La borsa da serbatoio CRM103 magnetica da 8 litri risulta equipaggiata con quattro magneti estraibili per l’aggancio al serbatoio, quattro cinghie aggiuntive per permettere il fissaggio su serbatoi non metallici oltre a due tasche laterali, tasca removibile porta cellulare, copertina anti-pioggia. Proposta in colore nero o testa di moro, si segnala una cifra di 84 euro.
Passando al borsello da gamba da 3 litri CRM104, funzionale per il trasporto di piccoli oggetti, presenta una cinghia da vita regolabile, cinghie elasticizzate e regolabili alla gamba, copertina anti-pioggia, due tasche separate con chiusura zip. Si può agganciare direttamente alla cintura o al passante del pantalone. Le tinte indicate sono nero o testa di moro a un prezzo di 44,01 euro.
Si elenca poi la coppia di borse laterali 13 litri + 13 litri CRM106 con sistema di chiusura impermeabile roll-top e sacco interno estraibile, con impermeabilità IPX5 in caso di forte pioggia. Queste offrono la possibilità di essere agganciate anche su moto dotate di scarichi alti tramite il posizionamento delle cinghie. Si legano tramite la fascia da sella CRM105. Indicati 54 euro.

Per il montare delle laterali si elenca una fascia da sella CRM105 utile per il montaggio delle borse laterali CRM102 e CRM106, consentendo di fissare una borsa singola oppure di una coppia di laterali. Dotata di asole per il sistema M.O.L.L.E, aggancio rapido di derivazione militare, la cifra segnalata risulta 20 euro.
Optional il cuscino da sella CRM107, un elemento da utilizzare come copertura della fascia CRM105. Consente una seduta confortevole per il passeggero, quando le borse laterali sono agganciate. Si fissa alla fascia CRM105 tramite due strap posizionati sul fondo del cuscino. Le dimensioni sono 25,5 x 21,5 cm, mentre lo spessore del cuscino ammonta a 5 cm. Indicato un prezzo di 24 euro.

Linea Gravel-T Canyon

Tra le soluzioni morbide per l’off-road si cita uno zaino GRT719 con sacca idrica integrata da 3 litri. Una creazione in poliestere 1200D W/R ad alta tenacità, con inserti in Hypalon e materiale esterno ad alta resistenza ai raggi UV.
Considerando l’aderenza al corpo del motociclista e la sacca HydraPak Elite da 2 litri, tale accessorio risulta adatto all’utilizzo off-road. Parlando di dotazioni si elencano: sacca principale con sacca HydraPak Givi Elite 2 litri integrata, sistema di bloccaggio a strappo del tubo di idratazione sullo spallaccio, tasca secondaria portaoggetti, maniglia integrata stabilizzata, schienale traspirante, cinghia di chiusura al petto con fischietto integrato, spallaccio con sgancio rapido per facilitare la rimozione dello zaino dalle spalle, inserti riflettenti. La cifra segnalata risulta 84 euro.
La coppia di borse laterali GRT720 25+25 litri sono studiate per moto da enduro sempre in ambito off-road e munite di sistema di aggancio/sgancio MONOKEY®, compatibili con i portavaligie laterali tubolari PL_ _ _, PLR_ _ _, PLO_ _ _MK, PLOR_ _ _MK, PLO_ _ _N (+OFMK), PLOR_ _ _N (+OFMK), come segnalato.
Sviluppate in poliestere 1200D W/R ad alta tenacità con schiena in PE termoformato, presentano materiali esterni ad alta resistenza ai raggi UV. Tramite i passanti laterali è possibile proporzionare la configurazione del bagaglio in base alle necessità di carico e ai tipi di viaggio. Tra le dotazioni indicate: sistema di chiusura impermeabile Roll Top, cinghie superiori ed inferiori regolabili con chiusura a morsetto per assicurare la tenuta della tensione, cinghie dotate alle estremità di chiusura a pacchetto a strappo, patella frontale dotata posteriormente di una robusta tasca in rete in pvc, 8 passanti laterali per modulare carichi ulteriori come la borsa GRT722, 8 punti di compressione del carico, occhielli laterali per il drenaggio dei liquidi, maniglia ergonomica, sacco interno giallo fluo waterproof nastrato ad alta frequenza (grado di impermeabilità IPX5, resiste a forti piogge e condizioni estreme), rinforzo in plastica removibile per irrigidire il fondo della borsa, stampe a motivi rifrangenti per una maggiore visibilità. Indicato un prezzo di 429 euro.

Il borsone cargo water restistant GRT712B da 40 litri è un’altra interessante soluzione con prezzo da definire, in base alle indicazioni. Un borsone con chiusura a rullo e sistema di aggancio tramite cinghie regolabili con chiusura a morsetto. Impiegati del TPU 840D ad alta tenacità, doppia spalmatura resistente agli strappi, inserti in TPU, saldato ad alta frequenza senza cuciture (grado di impermeabilità IPX5, resiste a forti piogge e condizioni estreme), esterno ad alta resistenza ai raggi UV. Nell’elenco delle dotazioni trasmesso: valvola di rilascio dell’aria, sistema di chiusura impermeabile Roll Top, spallaccio regolabile imbottito per il trasporto a tracolla, possibilità di fissare altre borse tramite cinghie su parte superiore, maniglia ergonomica per il trasporto, asole per sistema M.O.L.L.E. sulla parte anteriore e posteriore per il fissaggio rapido di diversi accessori, tasca interna, stampe rifrangenti per una maggiore visibilità, si fissa a diversi modelli di moto tramite cinghie regolabili dotate di chiusura a morsetto per assicurare la tenuta della tensione e può essere montato in abbinamento con altre borse (modulabile), come segnalato.
Poi una borsa cargo water resistant GRT722 da 8 litri collocabile sul paramotore degli esemplari maxi enduro come carico aggiuntivo, oppure localizzabile su sella e portapacchi o in abbinamento alla GRT721 Canyon-Base come borsa laterale e superiore. Anche il questo caso un prezzo da definire, in base alle informazioni.
Risulta modulabile con le borse laterali GRT720, come ulteriore carico laterale. Impiegati: 840 TPU ad alta tenacità, rinforzi in TPU, saldato ad alta frequenza senza cuciture (grado di impermeabilità IPX5, resiste a forti piogge e condizioni estreme), esterno resistente ai raggi UV. Si segnala un sistema di chiusura impermeabile roll top e stampe a motivi rifrangenti per una maggiore visibilità. Quindi un attacco alla moto e alla sella tramite cinghie e un fissaggio al paramotore ed alla Canyon-Base GRT721 con cinghie regolabili dotate di chiusura a morsetto per assicurare la tenuta della tensione.

Laterali con sistema Monokey e altri accessori

Le ALA36APACK2 Trekker Alaska, da 36 litri ciascuna, sono dotate di design inedito e brevettato oltre che realizzate con alluminio per il corpo e il coperchio, acciaio inox per le cerniere di apertura, tecnopolimero rinforzato per i profili. La maniglia, che può essere utilizzata anche con i guanti, risulta integrata nella cerniera di rotazione del coperchio dove figurano anche quattro passacinghia ottenuti con graduali cambi di piano. All’apertura si riscontrano vari punti di presa per l’ottimizzazione dello spazio e si cita anche un esclusivo sistema ad uncino brevettato (Patent Pending) che può inclinarsi senza sganciarsi completamente dal telaio di supporto. Un sistema meccanico pensato per evitare cadute accidentali delle valigie e facilitare le fasi di carico/scarico e consente un’apertura pure in presenza di un capiente bauletto centrale, come segnalato. In evidenza anche un coperchio rallentato e apribile senza l’impiego di cinghie o cavi di ritenuta per evitare un “effetto ghigliottina” e una struttura leggera, resistente e protettiva.
Le Trekker Alaska prevedono un sistema di aggancio Monokey e sono compatibili con i portavaligie laterali tubolari PL_ _ _, PLR_ _ _, PLO_ _ _MK, PLOR_ _ _MK.
Proposte nelle due versioni Natural o Black con chiavi uguali e terzo cilindretto da montare sull’eventuale topcase. I prezzi indicati risultano: per la coppia Natural 568 euro, per la coppia Black 623 euro.
Inoltre si segnala anche una maniglia di trasporto supplementare in tessuto imbottito E188 da associare alle valigie Trekker Alaska da 36 litri, con un prezzo di 9,50 euro.

Tra gli accessori funzionali si sottolinea anche la quarta versione dell’iconico MONOKEY®MAXIA, un bauletto V56NN MAKIA MAXIA 4 da 56 litri. Un’altra novità distinguibile dalla cover nera sostituibile con cover verniciata optional, catadiottri fumé (solo la tech li ha fumè) e inserto in carbon look. In base alle informazioni può contenere fino a due caschi integrali o modulari e si segnala un prezzo di 317 euro.
Passando alla borsa da serbatoio per il mototurismo UT810 della celeberrima linea ULTIMA-T è un accessorio da serbatoio estensibile dalla capacità di 25 litri in poliestere 1200 D W/R ad alta tenacità e scocca in schiuma polimerica con inserti in Hypalon. Presente un sistema TanklockED che consente di assicurare la borsa alla flangia specifica montata sul tappo del serbatoio tramite chiave di tipo security lock per garantire maggiore sicurezza. Può essere ancorata e sganciata dalla moto impiegando la serratura se si lascia il mezzo incustodito. Di serie si segnalano: sacco interno waterproof removibile con impermeabilità IPX5, due tasche esterne con cerniera, tasca frontale per chiavi e accessori, tasca portanavigatore/cellulare inclusa nel coperchio, stampe a motivi rifrangenti per una maggiore visibilità, porta cartina/tablet waterproof estraibile in Tarpaulin saldato ad alta frequenza, spallaccio per trasporto a tracolla, e copertina antipioggia con finestra trasparente. Da abbinare necessariamente alle flange specifiche BF_ _ Si indica un prezzo di 213 euro.

Infine un funzionale supporto per smartphone universale S958B, impiegabile anche su bici o quad. Un elemento fissabile su veicoli che hanno un manubrio con diametro superiore a 22 mm o sugli steli degli specchi retrovisori. Si aggancia tramite un sistema di fissaggio brevettato da GIVI, allentando la ghiera sul supporto per regolare la posizione del porta smartphone, in base alle esigenze e senza l’impiego di attrezzi. Si segnala un guscio con inserti che assorbono gli urti e le vibrazioni. Tra gli aspetti indicati: cinghia di sicurezza, aletta parasole, copertina anti acqua, superficie touch sensibile trasparente, finestra trasparente posteriore e porta di entrata per l’alimentazione. Indicato un prezzo di 54 euro.

Foto: GIVI

Leggi altri articoli in Accessori e ricambi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati