Royal Enfield Meteor 350 2021: la piccola cruiser dalle grandi dotazioni

La cruiser anglo-indiana di media cilindrata arriva in Italia: qualità soprendente a un prezzo decisamente contenuto

Nuova Royal Enfield Meteor 350: la cruiser pensata per il comfort e il piacere di guida arriva sul mercato italiano. Ispirata alla originale Meteor del 1952, ne mantiene lo stile ma guadagna numerose soluzioni tecniche e tecnologiche d’avanguardia.

Royal Enfield Meteor 350: estetica classica con soluzioni moderne

Meteor 350 è una moto versatile e accattivante. Pur mantenendo l’identità del brand (incluso il tipico suono “Thump” del motore), la “easy cruiser” risulta completamente nuova a livello di tecnologie e finiture. Tutti i dettagli sono frutto di numerose prove da parte del team dei progettisti: si tratta di designer e ingegneri che hanno lavorato in sinergia nei due centri tecnici Royal Enfield di Chennai (India) e Bruntingthorpe (Regno Unito). Il risultato è un design privo di azzardi, ma estremamente piacevole a livello estetico: tutto è esattamente come e dove dovrebbe essere su una moto dallo stile retrò, con elementi moderni, come i gruppi ottici con luci di posizione a LED.
La Meteor 350 2021 sarà disponibile in 3 versioni: la Fireball, con serbatoio monocolore rosso o giallo e particolari neri; la variante Stellar, con serbatoio rosso, blu o nero opaco, fiancatine in tinta, manubrio e scarico cromati e schienalino per il passeggero; infine, la top di gamma Supernova, che offre livrea bicolore blu o marrone, cerchi lavorati a macchina, parabrezza e sella premium.

 

Motore e ciclistica

Il propulsore è un monocilindrico 349 cc a iniezione, raffreddato ad aria e olio, in grado di erogare 20,2 CV di potenza e 27 Nm di coppia a 4000 giri al minuto. Valori che non garantiscono certo prestazioni impressionanti, ma rispecchiano a pieno la filosofia della nuova Meteor 350: versatilità, comfort e affidabilità sono elementi che la rendono adatta a un pubblico variegato, dal motociclista neopatentato a quello più esperto. Grazie all’altezza della sella di soli 765 mm e a una posizione di guida “neutra”, la piccola cruiser permette di viaggiare in totale relax, sia in città che su strade extraurbane. Merito anche della fluidità di erogazione del motore, dotato di contralbero di bilanciamento, e del morbido cambio a 5 rapporti.

L’assorbimento di buche e sconnessioni è garantito da una forcella a steli tradizionali da 41 mm e un doppio ammortizzatore idraulico al posteriore con regolazione del precarico. Il telaio è un tubolare in acciaio a doppia culla ad elevata rigidità, mentre i cerchi, 19 pollici all’anteriore e 17 pollici al posteriore, calzano pneumatici tubeless in misure 100/90 e 140/70. La frenata, infine, è assicurata da un impianto frenante fornito da ByBre (gruppo Brembo) con disco da 300 mm all’anteriore e 270 mm al posteriore e dotato di ABS a doppio canale.

Tecnologia: il Tripper con Google Maps

Capitolo tecnologia: la nuova Meteor 350 è dotata di strumentazione circolare che unisce classicità a modernità, per via del tachimetro analogico e display digitale centrale. Questo mostra informazioni utili quali livello carburante, ora e marcia inserita. La vera innovazione, però, si trova subito accanto: parliamo del display LCD ausiliario, denominato Tripper, dotato di navigazione Turn By Turn tramite mappe di Google. In pratica, collegando il nostro smartphone con l’app Royal Enfield e impostando la nostra destinazione, avremo sempre sott’occhio le indicazioni del percorso in maniera chiara. E se la batteria del telefono scende, nessun problema: è di serie una porta USB integrata sotto il manubrio.

Prezzo, data di uscita, accessori

La nuova Meteor 350 stupisce per rapporto dotazioni / prezzo: il listino parte da soli 4.099 euro per la “base” Fireball, per arrivare ai 4.279 euro della top di gamma Supernova. L’intermedia Stellar costa invece 4.189 euro. Incluse nel prezzo garanzia di 3 anni a chilometraggio illimitato e 3 anni di assistenza stradale.

Royal Enfield ha dichiarato che la piccola cruiser sarà disponibile nei concessionari di tutta Europa verso metà del 2021, con numerose possibilità di personalizzazione grazie a un catalogo di oltre 30 accessori dedicati e omologati, tra cui paramotore, cupolini e selle, oltre a una vasta selezione di abbigliamento tecnico.

 

Leggi altri articoli in

Lascia un commento

2 commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Ducati al Bikers’ Classics, special su base XDiavel

Con un’inedita special su base XDiavel, Ducati partecipa al Bikers’ Classics di Spa-Francorchamps
Dopo aver recentemente realizzato due concept su base XDiavel, l’XDiavel by Roland Sands e la “draXter” del Ducati Design Center,