Ducati Monster: vicini alla presentazione del 2 dicembre [VIDEO TEASER]

Immagini veloci e un suono caratterizzante

Ducati Monster: vicini alla presentazione del 2 dicembre [VIDEO TEASER]Ducati Monster: vicini alla presentazione del 2 dicembre [VIDEO TEASER]

Si ricorda la presentazione del nuovo Monster attraverso un breve filmato proposto da Ducati via social.

Natura ruggente

Prospettive veloci accompagnate dalla voce di un propulsore proiettato in pista. Immagini che catturano l’attenzione, in vista dell’appuntamento del 2 dicembre alle ore 19:00. Il quinto e conclusivo episodio della serie proposta online e dedicata alle novità siglate Ducati per il 2021. Nel video compare anche il giovane pilota Michael Ruben Rinaldi.
Un’altra interessante creazione che segue la nuova Multistrada V4 mostrata lo scorso 4 novembre e gli altri modelli già presentati nel corso dei precedenti appuntamenti, tra cui un’esclusiva serie limitata e numerata di Diavel 1260 Lamborghini.

Si prospetta un’evoluzione concettuale, un nuovo modello con aspetti progettuali e tecnici ridefiniti, considerando le indiscrezioni riportate su diverse testate.
La moto, in base a recenti indiscrezioni, potrebbe essere spinta da un nuovo motore Euro 5 imparentato con l’unità che anima la Ducati Hypermotard 950. Modello a cui è legato un bicilindrico a L Testastretta 11° da 937 cc che può erogare 114 cavalli di potenza a 9.000 giri/minuto e 96 Nm di coppia a 7.250 giri/minuto.
Non figurerebbe più un telaio a traliccio, bensì sarebbe stato impiegato un nuovo telaio monoscocca in lega d’alluminio. Soluzione che sfrutterebbe lo stesso motore come elemento portante, come già avviene su Panigale e Multistrada. Un aspetto inedito che distinguerebbe questa dalle altre generazioni. Tenendo presenti i disegni proposti da Ducati via social, il modello sembrerebbe muscoloso ma allo stesso snello e profilato. Al momento, come accennato, è doveroso l’uso del condizionale.

Immagini e video: Ducati

Leggi altri articoli in Marchi moto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati