KTM: comunicata l’apertura di una nuova concessionaria K-Lodi [FOTO]

Operativi nel rispetto delle regole anti-Covid

Considerando l’espansione e il consolidamento della rete commerciale in Italia, KTM segnala l’apertura della concessionaria ufficiale K-Lodi.

Un nuovo punto per appassionati KTM

K-Lodi ha preso forma dalla passione per la motocicletta di Emilio Radius e Rubens Malloggi, che l’hanno trasformata in lavoro dopo una carriera di successo nell’industria e nell’information technology. Emilio, Rubens e lo staff di K-Lodi sono operativi nel pieno rispetto delle regole anti-contagio e aspettano potenziali interessati e amici nel nuovo punto vendita sabato 31 ottobre, come segnalato.
Tommaso Telaro, Managing Director KTM Sportmotorcycle Italia, riprendendo il comunicato ha riferito nell’occasione: “KTM ha piani ambiziosi di consolidamento ed espansione nel territorio e la scelta di un nuovo operatore di prestigio come K-Lodi ne è testimonianza. Per questo diamo con estremo piacere il benvenuto a questa realtà dinamica, competente e appassionata. Siamo certi che Emilio e Rubens sapranno rappresentare al meglio il nostro marchio e sapranno dare ai clienti tutto il servizio tipico del mondo KTM, in perfetto stile Ready To Race.”

La concessionaria è presente in Viale Dalmazia, vicino al Parco Comunale Isola Carolina a Lodi, riprendendo le informazioni. L’edificio include un ampio showroom dove è possibile osservare la gamma di esemplari KTM, gli accessori originali KTM PowerParts e i capi tecnici della collezione KTM PowerWear.
Emilio Radius ha fondato nel 2015 la società Motown3 e dopo due anni è approdato Rubens Malloggi, incaricato di gestire dal punto di vista operativo una realtà in crescita nel panorama settoriale, come segnalato. L’esperienza e la ricerca di altri traguardi hanno spinto Radius e Malloggi a valutare KTM come partner commerciale per sviluppare ulteriormente il business, giungendo all’apertura della concessionaria K-Lodi.

Foto: KTM

Leggi altri articoli in Marchi moto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati