BMW R 1250 RT: una rinnovata espressione di dinamismo nel segmento Touring [FOTO]

Aspetto evoluto e soluzioni tecniche

La nuova BMW R 1250 RT presenta modifiche e aggiornamenti tecnici funzionali per gli appassionati di turismo su due ruote.

Caratteristiche

La nuova carenatura anteriore è uno degli aspetti distintivi della rinnovata R 1250 RT. Abbraccia i nuovi fari full LED e la sezione superiore risulta adesso ridotta in altezza. Fattore che consente al pilota di avere un campo visivo più ampio, accentuando allo stesso tempo un aspetto più dinamico. Assieme alla versione base in Alpine White 3, il modello è proposto anche nelle versioni Style “Elegance”, “Sport” e “Option 719”. Si elenca anche un nuovo clacson bitonale.
Tornando al nuovo proiettore full LED, con l’opzione “Adaptive Turning Light” il fascio luminoso rischiara la curva in base alla inclinazione del mezzo. Considerando le nuove modalità di illuminazione, l’esperienza risulta arricchita anche dalla funzione “Benvenuto”, da quella “Addio” e dalla funzione “Seguimi a casa”, come futuri optional aggiuntivi.
Altrettanto interessante è la presenza di uno schermo a colori TFT da 10,25 pollici con navigazione a mappe e connettività integrate, come segnalato. Per la prima volta su un esemplare a due ruote, lo schermo a colori da 10,25 pollici consente uno sguardo su una mappa di navigazione nel quadro strumenti, senza un ulteriore display di supporto. Disponibile anche una nuova opzione “Comfort telefony with extended smartphone connection”. Uno smartphone può essere custodito in un vano portaoggetti protetto da spruzzi d’acqua e assistito da una ventola elettrica, con una batteria sostenuta attraverso un sistema di ricarica induttiva o un collegamento USB. Inoltre si segnala anche un Audio System 2.0.

Soluzioni tecnologiche sofisticate

Il carattere della nuova BMW R 1250 RT è legato anche alle tre modalità di guida presenti, oltre a una nuova modalità “Eco” finalizzata a una maggiore efficienza. L’esemplare può essere dotato di “Riding Modes Pro” come optional, con controllo della coppia di trascinamento del motore (MSR), scongiurando nelle fasi di rilascio o in scalata eventuali situazioni collegate a eccessiva decelerazione della ruota retrostante. Si indicano anche un DTC Dynamic Traction Control che rafforza la sicurezza di guida con una trazione robusta e anche un nuovo BMW Motorrad Full Integral ABS Pro. Una soluzione di frenata combinata che prevede l’azione contemporanea dei freni di entrambe le ruote, usando la leva del freno al manubrio o il pedale e tenendo presenti le caratteristiche del sistema ABS Pro in funzione del dinamismo.
Citato anche un Dynamic Cruise Control (DCC) di serie, con velocità preselezionata e costante anche quando si guida in discesa e l’azione automatica del sistema di frenata integrale, da quanto emerso. Quindi un affinato Active Cruise Control (ACC), proposto come optional, associato alla tecnologia dei sensori radar.

Motore

Il cuore resta un motore boxer bicilindrico da 1.254 cc, propone 136 cavalli (100 kW) a 7.750 giri/minuto e 143 Nm a 6.250 giri/minuto con omologazione EU5. Tramite la tecnologia BMW ShiftCam per fasatura e alzata variabili delle valvole di aspirazione, la potenza risulta superiore su tutto l’arco di erogazione, tenendo presente anche l’efficienza, come indicato.

Foto: BMW Motorrad

Leggi altri articoli in Marchi moto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati