Yamaha: una squadra verso la sfida dello Swank Rally

Dal 30 settembre al 4 ottobre 2020

Yamaha: una squadra verso la sfida dello Swank RallyYamaha: una squadra verso la sfida dello Swank Rally

Partner dell’edizione 2020 dello Swank Rally, Yamaha Motor segnala un proprio team. Venti motociclisti diretti su percorsi della Sardegna dal 30 settembre al 4 ottobre.

Lo Swank Rally

Un appuntamento pensato da Renato Zocchi e siglato Deus ex Machina. Dopo la passata edizione e rispettando le regole per il contenimento dell’emergenza sanitaria, un nuovo appuntamento. Nella prima tappa, dopo la partenza e le prime prove speciali al campo di motocross di Malpensa, si raggiungerà Genova con una seconda prova speciale e l’imbarco verso la Sardegna, dove sono previste su un nuovo tragitto altre 3 tappe da 200 a 300 km ogni giorno. I portacolori Yamaha inizieranno la sfida a Porto Torres, a parte Alessandro Botturi che scatterà da Malpensa, come indicato.

La formazione Yamaha

Nella squadra figurano clienti, rappresentanti di club, concessionari, amici del brand, spalleggiati dal citato pluricampione Alessandro Botturi e dallo sportivo Giorgio Rocca, che vi hanno preso parte già nel 2019.
Scelti dai dealer attraverso il progetto Ténéré Faster Sons, i componenti della squadra affronteranno il percorso su moto customizzate e preparate in chiave vintage, vivendo un’esperienza che rimanda agli anni ’80 e ’90 e ai mitici rally raid del passato.
Per una giusta preparazione, è stato organizzato per il team uno Swank Camp in programma a Novara il 18 settembre. Una giornata di training, come emerso, recuperando le preziose nozioni e apprendendo diversi segreti per gestire questa avventura e i mezzi. Previsti corsi di guida on e off road e anche di navigazione.

Foto: Yamaha Motor

Leggi altri articoli in Marchi moto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati