Suzuki V-Strom Tour 2020: nuove tappe nel fine settimana in quattro regioni del Nord Italia

In Emilia-Romagna, Friuli-Venezia Giulia, Piemonte e Veneto

Suzuki V-Strom Tour 2020: nuove tappe nel fine settimana in quattro regioni del Nord ItaliaSuzuki V-Strom Tour 2020: nuove tappe nel fine settimana in quattro regioni del Nord Italia

Prosegue il V-Strom Tour 2020. Nuovi possibili test ride, in sella alla nuova Suzuki V-Strom 1050 XT, sono prospettati nel weekend in quattro località di altrettante regioni settentrionali.

Il modello

La nuova Sport Enduro Tourer del brand giapponese presenta un design caratterizzante e aspetti interessanti come un telaio a doppia trave in alluminio, sospensioni regolabili, cerchi a raggi, paramani, tubi paramotore e paracarter in alluminio. Un esemplare versatile anche considerando un manubrio in alluminio a sezione variabile, la sella regolabile in altezza e pedane con rivestimento in gomma amovibile.
In evidenza anche diversi sistemi tecnologici, considerando un Suzuki Drive Mode Selector con tre diverse possibilità di erogazione, cruise control, la gestione integrata del Suzuki Intelligent Ride System, il controllo della trazione regolabile su tre livelli e disattivabile sull’esemplare XT, quindi l’assistenza alle partenze in salita #PartiFacile e i sistemi #FrenaInPIega e #FrenaSicuro. Il propulsore bicilindrico Euro 5 sviluppa una spinta che valica di poco i 107 cavalli.

Come partecipare, indicazioni e sicurezza

L’iscrizione è possibile tramite il sito www.suzukitour.it, registrandosi online è possibile scegliere la data e la località dove effettuare la prova dell’esemplare. Sul portale si indica l’indirizzo preciso del luogo di partenza, verificando anche la disponibilità del mezzo nelle fasce orarie previste per le uscite, indicativamente al mattino dalle ore 10:00 alle 13:00 e nel pomeriggio dalle 14:00 alle 19:00, come segnalato.
Non è possibile portare un passeggero in sella ed è necessario usare casco e abbigliamento tecnico di proprietà. Potrebbero verificarsi variazioni o cancellazioni in base alle condizioni meteo o altre motivazioni, si precisa ancora.
La sicurezza resta prioritaria. Le prove sono effettuate su percorsi aperti alla circolazione, seguendo un apripista dell’organizzazione. Ogni turno parte da un briefing di una decina di minuti dedicato al comportamento su strada e ai sistemi della moto. La prova dura circa mezz’ora e consente di valutare le caratteristiche stradali del mezzo.
L’organizzazione è impegnata in ogni appuntamento a favorire le condizioni di sicurezza, sino alla riconsegna dei veicoli. Accertando che non vi siano casi di febbre e assembramenti, grazie al rispetto del distanziamento in ogni fase dell’appuntamento , con l’utilizzo di dispositivi di protezione. Segnalata anche una soluzione disinfettante per le mani. Dopo le prove i mezzi sono puliti e igienizzati, al pari delle attrezzature e degli arredi.

Nuovi appuntamenti

Il prossimo sabato, 11 luglio 2020, una struttura è presente presso la concessionaria Nuova Raschiani, in via Emilia Est 37 a San Nicolò a Trebbia, in provincia di Piacenza; invece una seconda da Battistutta Motors, in via Aquileia 11 a Villesse, in provincia di Gorizia. Quindi domenica 12 luglio le strutture sostano presso Moto Zampieri, in via Serravalle 30 R/8-9 a Gavi, in provincia di Alessandria e da Motospazio, in via Terraglio 270, zona Favorita a Mestre, in provincia di Venezia.
Previsti altri appuntamenti nei restanti due fine settimana di luglio, mentre l’attività risulta sospesa nel mese di agosto, riprendendo a settembre per ultimare il percorso.

Foto: Suzuki

Leggi altri articoli in Marchi moto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati