Honda: l’evoluzione della stirpe Fireblade [VIDEO]

Avanti nel tempo dal 1992

Honda: l’evoluzione della stirpe Fireblade [VIDEO]Honda: l’evoluzione della stirpe Fireblade [VIDEO]

Mutano le forme, cambiano gli anni ed evolve con intensità la storia di Fireblade. Un nome legato alla sportività a due ruote siglata Honda.

Tecnologia e performance

Dalla storica Honda CBR900RR FireBlade, nome con la B maiuscola, ricordando il progettista del modello sino al 2003 Tadao Baba, si nota nel filmato l’evoluzione estetica e concettuale sino alla nuova CBR1000RR-R Fireblade, proposta anche in versione SP.
Un esemplare sviluppato grazie al lavoro degli esperti di simulazione digitale, modellisti e designer del centro R&D Honda, assieme a specialisti della divisione Racing di Honda, HRC. Una congiunzione tra diversi aspetti funzionali per prestazioni e velocità, valutando tra i principali fattori un profilo filante, il cupolino ridimensionato e altre caratteristiche nevralgiche sino ad ottenere un coefficiente di resistenza di 0,270. In evidenza anche le “alette” aerodinamiche derivate dall’esperienza in MotoGP, sviluppate per favorire deportanza e stabilità, come indicato. L’esemplare può vestire una colorazione Grand Prix Red (un richiamo alle caratteristiche tinte HRC) o Matte Pearl Black.
Presenta un motore a quattro cilindri in linea, il più potente sviluppato in serie dal marchio giapponese e sviluppa 217,5 cavalli di potenza massima a 14.500 giri/minuto e una coppia di 113 Nm a 12.500 giri/minuto, in rapporto ai 201 kg indicati con pieno di benzina.
Tra gli aspetti tecnologici si citano una sofisticata piattaforma inerziale (IMU) Bosch a 6 assi e un nuovo terminale di scarico in titanio con valvola parzializzatrice, in collaborazione con lo specialista Akrapovič. La versione SP include sospensioni Öhlins elettroniche rispetto alle Showa pluriregolabili, un impianto frenante anteriore Brembo Stylema invece che uno Nissin, quindi la pinza posteriore resta Brembo come sulla CBR1000RR-R Fireblade.

Foto e video: Honda Moto

Leggi altri articoli in Marchi moto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati