Acciona: con 10.000 mezzi elettrici condivisi, l’operatore di scooter sharing più grande nel mondo

Attivo in diverse città tra le quali Milano

Acciona: con 10.000 mezzi elettrici condivisi, l’operatore di scooter sharing più grande nel mondoAcciona: con 10.000 mezzi elettrici condivisi, l’operatore di scooter sharing più grande nel mondo

Considerando le necessità di mobilità urbana, anche alla luce dell’emergenza sanitaria, la flotta Acciona è aumentata sino a 10.000 unità, divenendo il più grande operatore di scooter sharing nel mondo per numero di esemplari condivisi.

Operatività e assistenza

I mezzi legati ad Acciona trasmettono performance simili a quelle di scooter da 125 cc, con due modalità di guida in base alla circolazione urbana e per circolare su strade a scorrimento veloce.
Per utilizzare il servizio, è necessario registrarsi sull’app di Acciona e convalidare le informazioni di contatto. Fatto questo, si accede alla posizione degli scooter disponibili per l’uso immediato o si può prenotare in anticipo (15 minuti) il loro utilizzo. Permesso anche andare al di fuori dell’area operativa ma, per completare il noleggio, è doveroso rientrare all’interno della zona stabilita e parcheggiare lo scooter nei luoghi di sosta dedicate ai motocicli, concludendo il percorso tramite l’applicazione.

Il servizio

Acciona è presente a Madrid, Barcellona, Valencia, Siviglia, Saragozza, Lisbona e Milano, prospettando un’espansione a livello nazionale e internazionale. Una soluzione di trasporto condiviso e funzionale attiva dal 2018.
Celebrando il traguardo, il servizio “sarà gratuito per l’intera giornata dell’11 giugno, sia per gli utenti già esistenti che per tutti coloro che si registreranno via app il giorno stesso”, come segnalato.

Sicurezza e protocolli sanitari

Un’alternativa di mobilità sicura e sostenibile, scongiurando il sovraffollamento dei mezzi pubblici e decongestionando gli spazi urbani, inoltre è si tipo elettrico.
Attuato un rigido protocollo igienico giornaliero, in conformità con i requisiti e le indicazioni delle autorità sanitarie.
Tutti i mezzi dispongono di salviettine umidificate per la pulizia delle aree di maggior contatto, tipo il manubrio, così come sono presenti sotto-caschi monouso e gel idroalcolico per le mani, da porre prima e dopo ogni uso. L’applicazione di Acciona, poi, propone informazioni e raccomandazioni su come tutelarsi, sull’igiene e l’uso opportuno dei veicoli. Garantendo la sanificazione delle moto e la sostituzione dei dispositivi di protezione individuale, l’orario disponibile per il servizio è stato ridimensionato ed è attualmente attivo dalle ore 06:00 del mattino alle 02:00 di notte.

Foto: Acciona

Leggi altri articoli in Mobilità elettrica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati