BMW S 1000 XR: il nuovo esemplare in evidenza online il 4 giugno 2020

Evento su piattaforma social

BMW S 1000 XR: il nuovo esemplare in evidenza online il 4 giugno 2020BMW S 1000 XR: il nuovo esemplare in evidenza online il 4 giugno 2020

Tramite brevi video e post, si anticipa per il prossimo 4 giugno 2020 un appuntamento su Facebook dedicato alla nuova S 1000 XR siglata BMW Motorrad.

La nuova Sport Touring bavarese

Tra gli aspetti in risalto, già segnalati, si elencano: un manubrio più compatto di 30 mm, l’inclinazione del canotto di sterzo portata a 65,1° e un dato avancorsa leggermente ridimensionato, adesso di 116 mm, oltre a componenti anti-vibrazioni. L’impostazione del telaio permette una posizione raccordata in sella, traslata più avanti di 20 mm, l’interasse ammonta a 1.552 mm riprendendo sempre le informazioni sull’esemplare.
Nutrito il raggruppamento di sistemi, spaziando dal settaggio elettronico e automatico delle sospensioni tramite un Dynamic ESA, optando anche per un opzionale Pro, quindi un citato DBC Dynamic Brake Control che supporta in frenata. Vari poi i pacchetti. La potenza sviluppata dal propulsore a quattro cilindri in linea da 999 cc legato a una trasmissione con rapporti riconfigurati in funzione del mezzo, ammonta a 165 cavalli raggiunta a 11.000 giri/minuto. Quindi la coppia da 114 Nm a quota 9.250 giri/minuto, considerando ancora le informazioni.
La funzionale dotazione tecnologica opera in simbiosi con la prestante elasticità della ciclistica, sviluppata per effettuare lunghi percorsi.
Il modello presenta un telaio in alluminio a doppia trave dal peso contenuto, un rinnovato telaietto posteriore anche questo alleggerito e il motore funge da corpo stressato. La forcella telescopica anteriore di tipologia upside-down ha un diametro da 45 mm ed estensione da 150 mm e il forcellone più leggero riconfigurato con estensione da 150 mm, ottimizza una struttura “Flex Frame” con peso in ordine di marcia indicato di 226 kg. Il sistema frenate include un doppio disco frontale da 320 mm con pinze radiali a quattro pistoncini e uno singolo retrostante abbinato a una pinza flottante a singolo pistoncino da 220 mm. Risultano meno pesanti anche i cerchi da 17 pollici, riprendendo ancora le informazioni.

Foto: BMW Motorrad

Leggi altri articoli in Marchi moto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati