Aprilia RS 250 SP: un altro sguardo ravvicinato [VIDEO]

Ulteriore approfondimento sulla moto da competizione

Aprilia RS 250 SP: un altro sguardo ravvicinato [VIDEO]Aprilia RS 250 SP: un altro sguardo ravvicinato [VIDEO]

Caratteristiche e dotazione sono in evidenza nel nuovo filmato dedicato alla Aprilia RS 250 SP. Una nuova occhiata mirata, accompagnati dall’Ing. Romano Albesiano, Aprilia Racing Technical Director.

Il modello

L’esemplare è stato protagonista anche in un altro video proposto da Aprilia Official recentemente e filmato sul tracciato di Adria.
In questo nuovo contenuto si offre una panoramica sulla componentistica, partendo da un impianto frenante Brembo con disco da 300 millimetri e pinza radiale M50 a 4 pistoncini oltre a pompa radiale ad alte prestazioni. Le ruote forgiate in alluminio sono Marchesini, quindi la ciclistica comprende una forcella con steli da 40 mm e cartuccia regolabile, set di molle e un ammortizzatore posteriore regolabile Öhlins. Citati anche uno scarico SC specifico in acciaio con silenziatore in carbonio, sistema di acquisizione dati e pneumatici Pirelli slick di misure 100/70 nella zona anteriore e 120/70 retrostante, come segnalato.
Il mezzo è destinato all’uso in pista e studiato per il Campionato Italiano FMI Aprilia Sport Production. Assieme alla citata componentistica, a livello tecnico è stata evidenziata anche una riduzione di peso pari a 35 chilogrammi rispetto all’esemplare di partenza del progetto, un’aerodinamica affinata osservando la sezione laterale ridimensionata in funzione di una maggiore maneggevolezza e un’attenzione per l’ergonomia, considerando un’altezza contenuta, un’impostazione compatta e un assetto da corsa, come indicato.
Il motore è monocilindrico con doppio albero da 250 cc e genera una spinta intorno ai 30 cavalli. La sigla SP indica proprio “Sport Production” e l’esemplare risulta sviluppato da Aprilia Racing in collaborazione con Ohvale.

Foto e video: Aprilia

Leggi altri articoli in Marchi moto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati