Yamaha e RCS Sport: le Niken di supporto al Giro d’Italia a disposizione della Croce Rossa Italiana

Lungo l'estate, un'iniziativa per la mobilità contro il COVID-19

Yamaha e RCS Sport: le Niken di supporto al Giro d’Italia a disposizione della Croce Rossa ItalianaYamaha e RCS Sport: le Niken di supporto al Giro d’Italia a disposizione della Croce Rossa Italiana

Una flotta di Yamaha Niken, fornita a sostegno dei tre grandi appuntamenti del ciclismo internazionale previsti in Italia, Francia e Spagna, lo scorso 9 maggio era attesa sulle strade del 103° Giro d’Italia. La pandemia, però, ha rivoluzionato ogni programma. Posticipati Giro d’Italia, Tour de France e Vuelta, le Niken predisposte da Yamaha Motor Europe continueranno comunque a essere operative questa estate. Come segnalato, in collaborazione con RCS Sport, Yamaha si è impegnata a fornire gli esemplari assegnati a supporto del Giro d’Italia alla Croce Rossa Italiana per i prossimi mesi.

Il modello

Uno stile peculiare legato a una tecnologia altrettanto distintiva denominata Leaning Multi Wheel (LMW), costituita da due forcelle anteriori collocate esternamente per favorire un angolo di piega che può spaziare sino a 45°. Fari LED e impostazione muscolosa e sportiva, con due ruote anteriori 15 pollici distanziate di 410 mm, sempre riprendendo le informazioni.
Presente un telaio ibrido in acciaio e alluminio con sterzo Ackermann, distribuzione dei pesi ottimizzata considerando la zona anteriore e l’arretramento del pilota, quindi un serbatoio da 18 litri e varie soluzioni tecnologiche.
Il mezzo è spinto da un propulsore CP3 da 847 cc, composto da 3 cilindri e raffreddato a liquido, con distribuzione con doppio albero a camme in testa. Sviluppa 115 cavalli di potenza a 10.000 giri/minuto e una coppia massima di 87,5 Nm. Peso in ordine di marcia segnalato di 263 kg. Si indica anche una versione GT.

Un gesto di sostegno contro la pandemia

Paolo Pavesio, direttore marketing e sport motoristici, ha evidenziato l’importanza della mobilità nell’attuale periodo di transizione, dopo la fase di lockdown. Dunque pensando a organizzazioni come la Croce Rossa, impegnate nel contrasto alla pandemia, la flotta di Yamaha Niken normalmente impiegate a sostegno delle principali competizioni di ciclismo possono essere una soluzione funzionale. Mezzi che consentono al personale di fornire supporto medico, ma anche trasportare medicine o cibo a chi necessita d’aiuto, rispettando le misure di distanziamento sociale durante i tragitti. Lo stesso Pavesio ha ringraziato RCS Sport per l’assistenza nella fornitura di questo servizio alla Croce Rossa Italiana, come segnalato.

Foto: Yamaha Motor

Leggi altri articoli in Marchi moto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati