Suzuki Moto: proposte sui modelli guidabili con le patenti A1 e B [FOTO]

Un'iniziativa sino al 30 giugno 2020 e piani di finanziamento

Nella cosiddetta “Fase 2” i veicoli a due ruote possono risultare pratici e funzionali per gli spostamenti, tenendo presente ad esempio il distanziamento sociale. Una tra le misure più preziose per il contrasto alla diffusione del Coronavirus COVID-19. Pensando ai giovani e anche agli automobilisti in cerca di un’alternativa, Suzuki Italia sottolinea delle proposte per agevolare l’accesso ad esemplari che possono essere guidati dai sedicenni con patente A1 e da chi possiede la patente B. Modelli come lo scooter Address 110 o le vivaci GSX-S125 e GSX-R125.

Piani di finanziamento

Le Suzuki GSX-S125 e GSX-R125 possono essere acquistate tramite formule di finanziamento pensate da Suzuki Finance e Findomestic. Ad esempio, come citato, un finanziamento agevolato “Prima rata a sei mesi” che consente di “differire l’inizio dei pagamenti di un semestre rispetto alla firma del contratto”. Un prodotto considerato “molto flessibile e dà l’opportunità al cliente di sviluppare il piano su 12, 24, 36 o 48 mesi”. In base all’importo finanziato (nel caso di altri esemplari può anche arrivare a 10.000 euro), quindi all’orizzonte temporale scelto, il TAN è tra il 4,95% e il 5,79%, invece il TAEG varia dal 5,65% al 8,42%.
Altra tipologia di finanziamento è “Suzuki Now! – Interessi Zero”. In questo caso l’importo erogato dalla società finanziaria può spaziare dai 2.500 ai 6.500 euro, mentre a proposito della durata il cliente può spaziare dai 18 ai 24 mesi. Il TAN è comunque fisso allo 0%, “mentre il TAEG oscilla dal 5,47% al 10,25% in funzione della cifra e della scadenza scelte”, come riportato.
Nel caso si opti per un scooter, l’Address 110 può essere una soluzione funzionale per i tragitti quotidiani in città. Un mezzo di dimensioni compatte e con un vano sottostante da 20,6 litri, utili anche per ospitare un casco integrale. Nel retro dello scudo figurano altri due vani portaoggetti, oltre a un gancio di sostegno. Tra gli alti aspetti in evidenza: un robusto portapacchi su cui può essere montato un bauletto, tra le varie opzioni presenti nel catalogo degli accessori, quindi dei consumi segnalati nel ciclo di omologazione di 2,04 litri di benzina nei 100 km, riprendendo ancora le indicazioni.
Con un finanziamento su misura, sviluppato con la collaborazione di Findomestic, si può propendere per l’Address con un anticipo minimo di 149 Euro e versare dopo l’importo restante in 24 comode rate mensili da 85,41 Euro, con un Tan dello 0% e un Taeg del 5,68%. Il prezzo risulta pari a 2.149 euro f.c., come indicato.

Young Riders

Tornando agli esemplari GSX-S125 e GSX-R125, Young Riders è l’iniziativa dedicata ai giovani collegata a questi esemplari. Studiata considerando i sedicenni e valida sino al prossimo 30 giugno, si segnala una riduzione al listino di 400 euro, che corrisponde proprio al costo medio della patente A1 presso le autoscuole. Lo stesso vantaggio, comunque, risulta riconosciuto a chiunque sottoscrivi il contratto per una delle ottavo di litro entro la fine del prossimo mese, come ancora indicato.
Le Suzuki GSX-S125 e GSX-R125 sono le vivaci e leggere stradali della casa di Hamamatsu. Una distinguibile da una impostazione studiata per una guida più eretta, rispetto alla seconda dall’impronta più grintosa. Presentano un telaio rigido e raccordato che abbraccia, in entrambi i casi, un motore bi-albero DOHC a quattro valvole per un incisivo rapporto peso/potenza e peso/coppia. In evidenza anche funzionali freni a disco con design a margherita e dispositivi come un quadro strumenti digitale multifunzione e una soluzione Suzuki Easy Start System.

Foto: Suzuki

Leggi altri articoli in Marchi moto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati