Scrambler Ducati: una visione futura dal contest a Pasadena

L'esito dell'iniziativa all’ArtCenter College della città californiana

Scrambler Ducati: una visione futura dal contest a PasadenaScrambler Ducati: una visione futura dal contest a Pasadena

Nel contest rivolto agli studenti dell’ArtCenter College di Pasadena è stato selezionato il lavoro di Peter Harkins. Tra i dieci progetti introdotti, immaginando uno Scrambler Ducati del futuro, è stata selezionata un’idea contraddistinta da dettagli e concetti allineati ai valori del brand, come emerso.

Idee prospettiche

Nell’arco di tre mesi sono stati consegnati dieci progetti completi, giudicati dal designer Jeremy Faraud e Andrea Ferraresi, Direttore del Centro Stile Ducati, oltre alla Brand Unit Scrambler, valutando ogni lavoro in base a: presentazione, qualità dei prospetti tecnici, design e visione prospettica.
Lo stesso Andrea Ferraresi, Direttore Centro Stile Ducati, ha sottolineato questa iniziativa come “un’interessante esperienza di scambio”, una opportunità che ha preso vita grazie a questo contest con l’ArtCenter College di Pasadena, entrando in contatto con idee e bagagli culturali differenti. Diverse chiavi di lettura del brand Scrambler, con spunti piuttosto vari immaginandone il futuro. Il lavoro di Peter Harkins è stato giudicato il più riuscito, tenendo presente l’impostazione stessa e completa di particolari e proporzioni. Un modo di vedere lo Scrambler proiettato in avanti, ma confermando sempre i valori del marchio, leggerezza, semplicità e la connotativa firma a X del proiettore frontale. Lo stesso Harkins, ringraziando Ducati e l’ArtCenter College, ha sottolineato il proprio entusiasmo per l’opportunità di lavorare in Ducati affiancando altri esperti designer per incrementare le proprie conoscenze nell’ambito.
Sono stati immaginati esemplari di Scrambler elettrici, intravedendo un uso più legato al panorama urbano, mentre altri come il progetto selezionato sono stati studiati per un utilizzo versatile, ovvero “all-round”, come emerso. Quest’ultima una scelta migliore, anche perché maggiormente legata a Scrambler Ducati.
Lo scorso gennaio sono state presentate le nuove connotative Scrambler Ducati 1100 PRO e Scrambler Ducati 1100 Sport PRO, ricercate espressioni del dinamismo del brand, animate da un motore bicilindrico a L con distribuzione Desmodromica da 1100 cc.

Immagine: Scrambler Ducati

Leggi altri articoli in Marchi moto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati