Fase 2, Suzuki: riaperti in sicurezza i concessionari moto [FOTO]

Fino al 18 maggio attivo il programma Suzuki Smart Buy

La partenza della cosiddetta Fase 2, dal 4 maggio 2020, rappresenta un progressivo allentamento delle misure legate all’emergenza sanitaria, ma l’attenzione resta massima. L’attività è ripresa in vari settori, nel pieno rispetto delle regole adottate dal Governo per contrastare la pandemia collegata al Coronavirus COVID-19 e, tra le riaperture, figurano anche i concessionari. I punti vendita Suzuki Moto sono di nuovo operativi per accogliere gli interessati, rispettando comunque le regole ed evitando assembramenti, oltre all’obbligo dell’uso di dispositivi di protezione.

Un collegamento diretto con gli appassionati

Nel periodo di lockdown diversi punti della rete commerciale hanno aderito all’iniziativa #Suzukiportechiusetelefoniaperti con un numero di cellulare a disposizione del pubblico, per favorire un’interazione via WhatsApp. Il servizio resta attivo, come segnalato. Personale abilitato può fornire ulteriori informazioni rispetto a quanto già pubblicato su internet e offrire supporto e delucidazioni in caso di acquisti.
I mezzi a due ruote, in questo particolare periodo, possono essere valide alternative per gli spostamenti in città, nel pieno rispetto del distanziamento sociale e favorendo una rapida circolazione.

Passione e due ruote

Sino al 18 maggio 2020 sarà presente il programma Suzuki Smart Buy, un’iniziativa digitale che consente di prenotare una moto o uno scooter tramite la piattaforma di e-commerce Suzuki, come indicato. Dopo l’accesso al web store, è necessario selezionare la concessionaria, accedere previa registrazione all’area MYSUZUKI e prenotare un modello versando con PayPal un acconto. Dopo un’e-mail di conferma, il cliente è ricontattato dal concessionario per definire le procedure di finalizzazione dell’acquisto, oltre a tempistiche e modalità di consegna. Con Suzuki Smart Buy si può “approfittare di tutte le campagne promozionali in corso e di beneficiare di un ulteriore vantaggio”, riprendendo ancora quanto segnalato.
Nel caso si voglia prenotare un test ride, lo si può fare attraverso il portale Suzuki. Per fissare un appuntamento è possibile cliccare su “provala” nella home page o nella sezione dedicata al modello che si vole testare, individuare la concessionaria disponibile e inviare una richiesta, utilizzando l’apposito form online. “Il concessionario Suzuki selezionato contatterà il Cliente senza impegno per confermare la richiesta”, come indicato ancora.
Le prove sono possibili nei tempi concordati con il punto vendita e consentiti in base ai provvedimenti normativi regionali, si ricorda ancora.

Foto: Suzuki Moto

Leggi altri articoli in Marchi moto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati