ANCMA ed EICMA insieme per la campagna “Usa le due ruote”

La Fase 2 può essere agevolata grazie l'utilizzo delle due ruote, da qui l'idea della campagna

ANCMA ed EICMA insieme per la campagna “Usa le due ruote”ANCMA ed EICMA insieme per la campagna “Usa le due ruote”

Il 2020 sarà un anno difficile per l’economia globale e anche il settore delle due ruote, come raccontato dal presidente di Confindustria ANCMA (Associazione Nazionale Ciclo Motociclo Accessori) Paolo Magri (qui i dettagli), subirà grosse perdite.

Allo stesso tempo però, si aprono nuovi scenari ed occasioni, in particolare la mobilità su due ruote può trasformarsi in una valida alternativa all’utilizzo di mezzi pubblici, visto il necessario distanziamento sociale, ma anche alle 4 ruote. Da qui nasce l’idea di ANCMA e EICMA di promuovere la campagna “Usa le due ruote”.

Dichiarazioni Paolo Magri presidente di Confindustria ANCMA su “Usa le due ruote”

“L’industria delle due ruote si stringe intorno ad un unico messaggio, usa le due ruote.” Ha raccontato Presidente Magri in una conferenza in streaming, e ha poi aggiunto: “L’intera filiera fa sistema e lancia un messaggio per affrontare la fase 2 con l’utilizzo delle due ruote che garantiscono distanziamento sociale, minor inquinamento e rapidità negli spostamenti. Le due ruote sono state un simbolo collettivo della ripartenza nel dopoguerra e, con le dovute proporzioni, potranno esserlo ancora una volta anche oggi. La nostra non solo un’iniziativa di tutela di un comparto gravemente colpito dal lockdown e per il quale continuiamo a chiedere al Governo forme urgenti di incentivi all’acquisto, ma è una comunicazione rivolta agli utenti possessori e, soprattutto, a quelli potenziali o semplicemente ai cittadini che devono solo togliere la polvere da una bici o una moto inutilizzata in garage. In questo momento è impossibile fare previsioni sugli incentivi. Credo che il governo stia facendo il possibile per far ripartire l’economia che si è fermata un po’ per tutti. Ma in questo momento sembra che si vogliano supportare più le industrie che l’acquisto tramite incentivi”.

Nel corso della conferenza parlato brevemente di EICMA 2020 che, ricordiamo, al momento rimane confermato fatta eccezione per le defezioni di BMW e KTM: “Stiamo lavorando a EICMA 2020 e trovo prematura le defezioni di BMW e KTM. Lavoriamo per fare una bella edizione ovviamente con tutte le incertezze del caso. Rimaniamo ovviamente pronti a tutti gli scenari. In Germania sono state bloccate tutte le fiere e quindi non siamo molto ottimisti. Ma rimaniamo sempre pronti. Stiamo lavorando ad un piano B esplorando le possibilità del digitale, ma non solo.

Leggi altri articoli in

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati