Mercato a due ruote, Confindustria ANCMA: senza incentivi per Euro 4, chiusura 2020 del –35%

Richieste "forme urgenti di sostegno all’acquisto"

Mercato a due ruote, Confindustria ANCMA: senza incentivi per Euro 4, chiusura 2020 del –35%Mercato a due ruote, Confindustria ANCMA: senza incentivi per Euro 4, chiusura 2020 del –35%

Paolo Magri, presidente di Confindustria ANCMA (Associazione Nazionale Ciclo Motociclo Accessori), in merito a misure di sostegno per gli effetti dell’emergenza collegata al Coronavirus COVID-19, mette in evidenza il rischio di un pesante calo del mercato 2020 e un’ulteriore perdita di fatturato, senza forme di incentivo all’acquisto per i mezzi Euro 4 non venduti.

Veicoli Euro 4 e mercato

“Senza nessuna forma di incentivazione all’acquisto da parte del Governo per i veicoli EURO 4 rimasti invenduti, il mercato 2020 di ciclomotori, moto e scooter chiuderà con pesante – 35%, che porterà a un’ulteriore perdita di fatturato superiore a 215 milioni di euro”, le parole del presidente di Confindustria ANCMA diffuse attraverso un comunicato.
Nel testo si sottolinea la richiesta di forme urgenti di sostegno all’acquisto, considerando anche aspetti come un possibile calo della fiducia e dello stesso potere d’acquisto, oltre all’attuale affanno della rete commerciale, alla luce di un comparto costituito da migliaia di lavoratori.
Di recente è stato evidenziato il dato di aprile: un pesante calo del 97% parlando di mercato dei veicoli motorizzati a due ruote. In giornata l’associazione ha fornito un prospetto sulla situazione economica del 2020, rimarcando “la particolare stagionalità del mercato di riferimento, che vede la metà delle vendite realizzate tra il mese di aprile e luglio”, come segnalato.

Foto di repertorio

Leggi altri articoli in Notizie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati