Energica: ripresa graduale dell’attività produttiva

Dal 28 aprile 2020, progressivamente altre aree

Energica: ripresa graduale dell’attività produttivaEnergica: ripresa graduale dell’attività produttiva

Energica ha comunicato la ripresa dell’attività produttiva graduale su singolo turno dal giorno 28 aprile 2020, in vista di una progressiva riapertura totale. Una fase legata a una “nuova interpretazione datata 26 Aprile del DPCM del 10 Aprile art.2 comma 7, in cui è stata accolta la proposta del Governatore dell’Emilia Romagna Stefano Bonaccini, per far ripartire le imprese e i distretti del settore manifatturiero la cui attività sia di rilevanza strategica per l’economia nazionale, incluse le aziende che hanno produzione e vendita rivolte prevalentemente all’esportazione”, come sottolineato.

La fase successiva al lockdown

Livia Cevolini, CEO Energica Motor Company SpA., ha sottolineato che la realtà modenese specializzata nello sviluppo di moto elettriche ad elevate prestazioni ha continuato ad essere vitale anche durante le settimane precedenti, pur tenendo presente l’emergenza sanitaria in corso. È stata dunque definita una “roadmap” per una ripartenza graduale dal 28 aprile, coinvolgendo nella cosiddetta “prima fase” unicamente l’area produttiva su singolo turno regolare con il massimo rispetto dei protocolli di sicurezza, compreso il distanziamento sociale. Mentre partendo da lunedì 4 maggio si opera in doppio turno, con la riattivazione del reparto Sport Production e R&D a sostegno dell’area produttiva. Dunque si delinea un programma di rientro per le restanti aree lungo le successive settimane. Resta operativa l’attività in modalità smart working nei settori di elettronica e progettazione tecnica, così come per le attività di marketing, vendite e amministrative. Una ripresa graduale con misure di tutela già attuate e ampliate prima del lockdown, è chiarito dal CEO Energica Motor Company SpA. Nell’occasione si precisa che “ogni dipendente sarà attrezzato con mascherine chirurgiche e guanti e verranno applicati i metodi di disinfezione delle merci in ingresso e in uscita.”
Giacomo Leone, Energica Sales & Field Marketing Director, ha sottolineato poi che la fiducia di tanti clienti è rimasta tale anche durante la fase di contingentamento. Dunque un rispetto di tale interesse e un riavvio delle consegne risulta funzionale per la ripresa del mercato stesso.

Regole e distanziamento

Considerando quanto accennato, dopo la comunicazione inviata al Prefetto competente, Energica può riprendere “in quanto impresa orientata in modo prevalente alle esportazioni (circa il 95% di export nel 2019)”. Una nuova fase che prevede il rispetto delle regole di distanziamento e sicurezza e un “protocollo condiviso di regolazione delle misure per il contrasto e il contenimento della diffusione del virus Covid-19 negli ambienti di lavoro” datato 24 aprile, come evidenziato.

Foto: Energica

Leggi altri articoli in Marchi moto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati