Coronavirus, Qooder: allungate le scadenze dei tagliandi

Iniziativa valida per i mercati europei e per tutta la gamma

Estese di tre mesi le scadenze dei tagliandi, considerando le recenti difficoltà dovute all'emergenza sanitaria
Coronavirus, Qooder: allungate le scadenze dei tagliandiCoronavirus, Qooder: allungate le scadenze dei tagliandi

Alla luce dell’emergenza collegata al Coronavirus COVID-19, ampliate le scadenze di tre mesi per le operazioni in officina su veicoli Qooder. Si precisa che: “Non decade quindi la garanzia – che rimane comunque fissata nei tempi prestabiliti – se i clienti non rispettano i corretti intervalli di manutenzione. L’iniziativa vale per tutti i mercati europei e per tutta la gamma, dal Qooder, al QV3, fino all’Oxygen.”

Indicazioni

Ulteriori indicazioni sono reperibili tramite il portale del brand svizzero. Si tratta di un gesto di attenzione nei confronti della clientela e “un segno tangibile di come la Qooder sia sempre vicina ai propri utenti”, tenendo presente l’ultimo difficile periodo di lockdown.
Si precisa nell’occasione che: “Dal punto di vista tecnico è prevista una proroga di 90 giorni per tutti gli interventi programmati tra il 1 marzo e il 31 maggio per la scadenza annuale dei tagliandi, con un massimo di 1.000 km in più rispetto agli intervalli di manutenzione chilometrica”. Ad esempio il tagliando dei 5.000 km è effettuabile sino al raggiungimento dei 6.000 km. E si indica inoltre che: “Questo non significa estendere la garanzia, che rimane a 24 mesi dall’immatricolazione. Per cui se in questo periodo scade la garanzia, la proroga di cui sopra non modificherà tale scadenza.”

Foto: Qooder

Leggi altri articoli in Marchi moto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati