Coronavirus, Honda: il 18 maggio riapre lo stabilimento di Atessa

Segnalato dal coordinamento Honda Europa ai sindacati

Comunicata la riapertura dell'impianto Honda di Atessa oltre la data della prospettata “Fase 2” italiana
Coronavirus, Honda: il 18 maggio riapre lo stabilimento di AtessaCoronavirus, Honda: il 18 maggio riapre lo stabilimento di Atessa

Lunedì 18 maggio 2020 è prevista la riapertura dello stabilimento Honda di Atessa, in provincia di Chieti. La notizia è stata comunicata dal coordinamento delle attività continentali Honda Europa ai sindacati, via conferenze call, come emerso.

La notizia

In base a quanto riportato su varie testate, il ritorno attivo dell’impianto abruzzese è programmato per il 18 maggio. Non dunque il 4 maggio, la data che sancirebbe l’avvio della cosiddetta “Fase 2” dell’emergenza collegata al Coronavirus COVID-19 in Italia. Nella citata fase di ripresa figurano tra i diversi anche gli stabilimento produttivi di veicoli a due ruote, in un periodo ancora indefinito durante il quale si continuerà a convivere con il virus, sebbene in modo diverso rispetto al recente lockdown.
Nell’occasione le segnalate parole del segretario della Uilm Chieti-Pescara, Nicola Manzi, hanno sottolineato che tale scelta non risulta legata alle misure di contrasto, quanto a uno stop generale che riguarda le attività di Honda in Europa, con l’intenzione di far ripartire contemporaneamente tutte le operazioni collegate ad auto, moto e prodotto power. Parlando dello stabilimento di Atessa, numerosi prodotti risultano già immagazzinati e si spera che, con la ripresa di lavoro e mobilità, ci sia anche una risposta da parte della clientela. Inoltre Honda ha già predisposto diversi accorgimenti per contrastare e prevenire possibili forme di contagio negli impianti.

Foto: Honda Motor Europe Ltd.

Leggi altri articoli in Marchi moto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati