KTM 1290 Super Duke R: immagini dal lancio internazionale della nuova “Beast” [VIDEO]

Sull'asfalto di Portimão

Un riassunto dedicato al lancio della nuova prestazionale naked avvenuto lo scorso gennaio, con la presenza di diversi giornalisti
KTM 1290 Super Duke R: immagini dal lancio internazionale della nuova “Beast” [VIDEO]KTM 1290 Super Duke R: immagini dal lancio internazionale della nuova “Beast” [VIDEO]

Il dinamismo e il carattere espresso dal bicilindrico a V di 1.301 cc, che anima la nuova KTM 1290 Super Duke R, spiccano nel filmato proposto dal marchio austriaco nell’occasione.

Il modello

Sequenze che rimandano all’incontro tra diversi giornalisti, giunti da varie parti del mondo, con la nuova naked sportiva realizzata dal marchio di Mattighofen.
Una moto che presenta un già citato e potente bicilindrico quattro tempi LC8 a V da 75°, da 1.301 cc. Un cuore meno pesante e sempre energico, che propone 180 cavalli di potenza e una coppia di 140 Nm, riprendendo le informazioni. Un’unità abbinata a un cambio a sei marce. Valutando la spinta rapportata a un peso a secco di 189 kg, si intuisce la vivacità dell’esemplare. I collettori di scarico sono finalizzati all’ottimizzazione dei flussi, considerando dimensioni sino a 60 mm, oltre a due catalizzatori delle emissioni. Emerge un suono caratterizzante e focoso.
La nuova KTM 1290 Super Duke R esprime un grande potenziale, anche valutando le diverse caratteristiche. Presenta un telaio a traliccio ridefinito in acciaio al cromo-molibdeno, dotato di una rigidità torsionale tre volte maggiore rispetto alle precedenti generazioni, considerando le indicazioni. Lo stesso propulsore consolida questa rigidezza. Presente poi un nuovo telaietto posteriore in materiale composito, con alluminio e carbonio. Tra gli aspetti in risalto anche un sistema sospensivo WP APEX, un forcellone posteriore monobraccio più esteso e disposto più vicino alla ruota dentata, assieme a una geometria ridefinita in funzione di un maggior grip. Nell’elenco figurano anche varianti di tonalità più scura o arancione, gruppi ottici a LED, strumentazione TFT su schermo da 5 pollici gestibile nell’inclinazione e diversi dispositivi tra cui una piattaforma inerziale e sensore di piega 6D, quindi ridefiniti riding mode (Rain, Street, Sport e un’opzionale Track) e un’ulteriore opzione “Performance mode”, riprendendo le indicazioni. In evidenza anche funzionalità e comfort, valutando un manubrio ribassato, pedane regolabili e un sostegno collegato alla forma stessa del serbatoio, che può comprende circa 16 litri. L’altezza della sella risulta di 835 mm, riprendendo ancora le indicazioni.

Foto e video: KTM

Leggi altri articoli in Marchi moto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati