Aprilia RS 250 SP: una panoramica dell’esemplare [VIDEO]

Accompagnati dall'Ing. Romano Albesiano

Un prospetto dedicato al modello sviluppato per il Campionato Italiano FMI Aprilia Sport Production
Aprilia RS 250 SP: una panoramica dell’esemplare [VIDEO]Aprilia RS 250 SP: una panoramica dell’esemplare [VIDEO]

Un esemplare di Aprilia RS 250 SP compare immerso in un’ambiente di lavoro, tra circuiti, condotti, macchinari, al di là di estese superfici vetrate. Un sofisticato banco rulli. L’Ing. Romano Albesiano, Aprilia Racing Technical Director, ne riassume le caratteristiche.

Il modello

La sigla SP fa riferimento a “Sport Production”, un nuovo esemplare sviluppato da Aprilia Racing in collaborazione con Ohvale. E nell’occasione Romano Albesiano ricorda anche la partecipazione attiva dello storico capo tecnico della casa di Noale, in particolare della RSV4, Mariano Fioravanzo.
Si è partiti da una Aprilia 125 RS, rivoluzionando il progetto pensando a un impiego del mezzo in pista. Dunque una moto ad alte prestazioni, studiata per il Campionato Italiano FMI Aprilia Sport Production, come già segnalato.
Sostituite diverse componenti con parti di alto livello, si ricordano fornitori come Brembo, Marchesini e Öhlins, sino a definire un mezzo per una nuova serie Sport Production. Una interessante opportunità di confronto per futuri giovani talenti del motociclismo.
Passando alla parte tecnica, l’Ing. Albesiano sottolinea una riduzione di peso di 35 chilogrammi rispetto al modello d’origine, ma anche una particolare cura dell’aerodinamica rifinita nei dettagli, con una sezione laterale ridimensionata in funzione di una maggiore maneggevolezza e un’attenzione anche per l’ergonomia, data un’altezza ridotta, un’impostazione più compatta e un assetto da corsa. Aspetti similari a quelli di ogni moto da competizione.

Motore

Il cuore di questa Aprilia RS 250 SP è un propulsore monocilindrico doppio albero da 250 cc che eroga una potenza intorno ai 30 cavalli. Lo sviluppo è avvenuto in pista grazie al lavoro di storici collaudatori legati al marchio di Noale. Nel banco rulli si sollecitano le parti meccaniche, verificandone durata e consistenza.

Foto e video: Aprilia

Leggi altri articoli in Marchi moto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati